Una vergogna nazionale

La Resistenza è stata un’enormità, una lotta di popolo, un capovolgimento storico, persino rivoluzionario e non potrà mai essere vilipesa da un accomodamento utilitaristico di qualche centinaia di migliaia...

La Resistenza è stata un’enormità, una lotta di popolo, un capovolgimento storico, persino rivoluzionario e non potrà mai essere vilipesa da un accomodamento utilitaristico di qualche centinaia di migliaia di ignoranti, ottusi, e pertanto dogmatici no-vax che sono, in questo momento, una delle vergogne del Paese.

Invocare la Resistenza per legittimare un movimento che nega la realtà dei fatti, che si ostina a vedere dittature sanitarie dove invece predominano la prepotenza del liberismo e la spietatezza dei mercati, è spregevole.

Che lo faccia un giurista è ancora più riprovevole.

La Storia della Resistenza merita rispetto. E lo merita anche chi è morto di Covid e di tante altre malattie che non è stato possibile curare a causa della pandemia e anche a causa della stupidità dei no-vax che non si sono schierati dalla parte della soluzione plurima del problema, ma che sono diventati parte del problema.

La vera Resistenza è contro il virus e contro la mercificazione e la privatizzazione della sanità e della salute pubblica.

(m.s.)

9 gennaio 2021

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Invasori e invasati

    Biden minaccia l’intervento militare americano se Pechino dovesse agire contro Taiwan. Dunque contro una parte del suo territorio storicamente inteso, politicamente diviso dal resto del paese. Intervento militare per...
  • La bara di Shireen

    Non rispettano i vivi, perché mai dovrebbero rispettare i morti. E quando i vivi portano i morti sulle loro spalle, li accompagnano con le bandiere palestinesi e cercano di...
  • Il pene sul cappello

    Saranno anche “episodi“, “casi isolati“, “goliardie” cameratesche ma, comunque le si voglia chiamare, restano delle gran schifezze quasi predatorie. Mani morte, tentate slinguazzate, approcci sessuali più o meno spinti....
  • Mea et vestra culpa

    Adesso, via, forza… accusate nuovamente anche il papa di essere “putiniano“, caso mai non l’aveste già fatto. O, piuttosto, di essere un “pacifinto“, uno che vuole la pace “perché...