Contro e pro

C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...

C’è ancora la Covid-19.

C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini.

La benzina è arrivata a 2.08 al litro.

Gas ed elettricità vanno alle stelle.

Il grano scarseggia, bloccato dalle mine.

Il Po è quasi asciutto e avanza il sale marino dentro il suo delta.

Le coltivazioni vanno alla malora.

Zelensk’ij chiede sempre più armi. La UE, la NATO e Biden applaudono sperticatamente.

Medvedev lancia anatemi un po’ ovunque verso questa parte del mondo.

Di Maio sulla soglia del burrone politico.

Francia e Colombia ci regalano alcune soddisfazioni. Ecco, c’è ancora qualche motivo per cui valga la pena di continuare a vivere. E lottare.

(m.s.)

21 giugno 2022

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...
  • Schwa

    Anche la lingua italiana merita rispetto. Lo (o la) “schwa” è un non senso grammaticale, è un vezzo modernista che non risolve il problema del presunto maschilismo fonetico, grafico...