Chi s’ha da infuriare

Se Salvini rivendica una specie di eredità berligueriana per sé e per la Lega, non deve infuriarsi il PD. Ci dobbiamo infuriare noi comuniste e comunisti. Noi che gli...

Se Salvini rivendica una specie di eredità berligueriana per sé e per la Lega, non deve infuriarsi il PD.

Ci dobbiamo infuriare noi comuniste e comunisti. Noi che gli ideali di Berlinguer li abbiamo portati avanti rimanendo comunisti dal 1991 in poi e rimanendolo pure oggi, tempi in cui è molto più difficile essere comunisti rispetto a 30 anni fa.

Il PD si potrà infuriare se Salvini si paragonerà o rivendicherà l’eredità dei tanti che all’epoca provarono ad archiviare un grande passato, una organizzazione di massa dei lavoratori, un “Paese nel Paese“.

Per essere chiari, Berlinguer, riformista o meno che fosse, non avrebbe mai incontrato alla Camera dei Deputati i portavoce di golpisti cileni. Quindi c’è paragone e paragone, c’è erede ed erede e c’è incontro e incontro.

(m.s.)

vignetta tratta dalla pagina Facebook di Vauro

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...
  • L’avversario di Trump

    La sorpresa della campagna elettorale per le presidenziali americane di novembre è senza ormbra di dubbio il Covid-19. Il fatto che Donald Trump sia stato contagiato dal virus che...