Confindustria

  • A 50 anni dall'”Autunno caldo”

    68-69, SINDACALISMO, SOCIETA’ ITALIANA Il ’68 italiano è stato molto diverso da quello europeo e mondiale: l’originalità fu dovuta da quello che, all’epoca, con una certa enfasi abbiamo definito come l’incontro tra operai e studenti “uniti nella lotta” che in quel tempo aveva portato all’apertura di un vero e...
  • “La Zanzara”, croce e delizia del Paese

    Da un po’ di tempo, complice un amico che mi ha “iniziato” a ciò, mi sono messo alla sera ad ascoltare “La Zanzara“, il programma forse più celebre di Radio 24, l’emittente di Confindustria. Lo conducono i giornalisti Giuseppe Cruciani e David Parenzo che si divertono – a volte...
  • Il Governatore e l’asse con Confindustria e Colle

    Il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, imprime alle sue Considerazioni finali, nelle ultime righe, un tono aulico e drammatico, per la verità poco usuale e non consono al personaggio. Due citazioni fra loro concettualmente combinate chiudono l’esposizione del governatore: «Le parole sono azioni» e «Nell’oscurità le parole pesano il...
  • Confindustria «sociale»: Boccia attacca il governo, non troppo e non tutto

    l più applaudito è Mattarella, le bordate sono tutte per (l’assente) Salvini anche se qualcosa del governo – gli interventi di Conte e Di Maio sono accolti assai tiepidamente – viene salvato: decreto Sblocca-cantieri e decreto Crescita. L’ultima assemblea da presidente di Vincenzo Boccia è per Confindustria un passaggio...
  • Landini: «Riempiremo San Giovanni per un cambiamento reale»

    Maurizio Landini, lei è segretario generale della Cgil da meno di due settimane. Prima di essere eletto veniva accusato di simpatie verso il M5s; ora è il più attaccato dai pentastellati. Io son sempre lo stesso, la linea della Cgil non è cambiata. Anzi, dal congresso è uscita rafforzata...
  • Il reddito di cittadinanza diventa «sgravio alle imprese». E il Sole plaude

    Colpo di scena. Il reddito di cittadinanza inizia a piacere a Confindustria. Il cavallo di battaglia del M5s sempre dipinto come «un sussidio per chi non vuole lavorare, specie al Sud» si sta trasformando. E sotto la spinta delle picconate leghiste che lo volevano trasformare nell’ennesimo sgravio fiscale per...
  • Se i padroni “scioperano” con i lavoratori…

    Almeno chiamandoli con il loro vero nome si evita anche di offenderli: padroni e non “imprenditori” o “prenditori”, come volutamente ne storpia l’appellattiva il ministro Di Maio. Ma ad indispettire Confindustria e Assindustria del quadrante geoeconomico e politico del Nord Est non è tanto il modo di esprimersi di...
  • Boccia a Di Maio: «Le pensioni non sono la priorità»

    La Confindustria non appoggia le recenti prese di posizione del ministro Luigi Di Maio sulle pensioni. Ieri il presidente Vincenzo Boccia è stato chiaro: «Le pensioni sono una questione ma non possono essere la questione prioritaria del Paese», ha detto interpellato a margine dell’assemblea di Unindustria Torino. «È evidente...
  • La grande balena gialla

    Confindustria, Marchionne e il capitalismo d’oltre oceano non sono poi così spaventati dall’ipotesi di un governo Di Maio. Pochi sono i punti che i padroni difendono e ritengono necessari di preservazione per benedire un esecutivo pentastellato: che rimanga il Jobs act e che non venga toccato il Piano Industria...