Nothing else

La “rifondazione” della sinistra secondo Roberto Speranza va nel solco della linea zingarettiana del PD, per un nuovo partito “di sinistra” in un nuovo centrosinistra. C’è ancora un’altra “rifondazione“:...
Roberto Speranza, ministro della Salute e leader di Articolo 1

La “rifondazione” della sinistra secondo Roberto Speranza va nel solco della linea zingarettiana del PD, per un nuovo partito “di sinistra” in un nuovo centrosinistra.

C’è ancora un’altra “rifondazione“: quella comunista, con iniziali minuscole ad indicare il processo costituente e formativo che dura ormai da quasi trent’anni e che ci vede sconfitti; con iniziali maiuscole ad indicare il Partito che deve contribuire alla formazione di una vera sinistra di classe.

Tra le due sinistre, non ho alcun dubbio, la prima è il nuovo capitolo della distruzione della vera sinistra che un tempo esisteva e, seppur con le dovute differenze, era e si poteva definire comunista e socialista.

Quella di Speranza è una di-speranza, quasi una disperazione: nonostante essere stato nel PD, nonostante la scissione fatta, è pronto con Articolo 1 a rientrarvi per una recidiva riformista delle peggiori.

Tra le due sinistre, continuo a non avere dubbio, la seconda è quella che, con tutte le sue lacune e deficienze, rappresenta lo slancio naturale di un progressismo anticapitalista necessario socialmente, imprescindibile politicamente, doveroso moralmente.

Per la sinistra di classe, per la sinistra comunista italiana. #Nothingelse

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto



per il manifesto

sosteniamo

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Io e voi

    Draghi mette le mani è avanti: mai stato così emozionato come oggi in Senato. Sarà per quello che gli scappano alcuni lapsus. Ma il più clamoroso è questo: «Siamo...
  • Sei a rischio?

    Secondo moduli ministeriali, ereditati dalla Asl 5 di La Spezia, tra i primi ad essere vaccinati ci saremmo noi omosessuali. Categoria a rischio per comportamenti a rischio… Tipo votare...
  • Gli irresponsabili

    Sostenere o non sostenere Draghi, questo è il problema. Nessuna pregiudiziale per Sinistra Italiana. Valuteranno i programmi. L’uomo dell’alta finanza al comando è alla fine un dettaglio… Sostiene Fratoianni:...
  • Quater

    Dunque, vediamo… Ipotesi urne, governo delle destre, Berlusconi al Quirinale. Il tutto al posto di un appoggio di Forza Italia ad un governissimo di unità nazionale o ad un...