Se son cristiani questi…

Dunque la Chiesa cattolica si sente in diritto di intervenire sulla legislazione italiana. Precisamente sulla possibilità che vengano emanate nuove norme sui reati concernenti comportamenti omofobi. Violenze, insulti, discriminazioni...

Dunque la Chiesa cattolica si sente in diritto di intervenire sulla legislazione italiana.

Precisamente sulla possibilità che vengano emanate nuove norme sui reati concernenti comportamenti omofobi.

Violenze, insulti, discriminazioni e prevaricazioni nei confronti di noi omosessuali, di transgender, bisex, queer e intersexual, sarebbero “opinioni” liberamente esprimibili? Perché tutto ciò non nasce da una pura istintività ma dalla coltivazione del pregiudizio tramite parole ossessivamente ripetute dai teorici della purezza comportamentale umana nei quotidiani rapporti sentimentali, amorosi e sessuali.

Qualunque tipo di argomentazione omofoba non può essere considerata alla stregua di una qualunque opinione, ma incitamento alla discriminazione e all’odio, dunque un primo passo verso tutti i lividi interiori ed esteriori delle persone LGBTQI.

La posizione dei vescovi è anticristiana, antievangelica. È una vera e propria vergogna.

(m.s.)

foto: elaborazione grafica di Marco Sferini

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...
  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...