Decantazione

Devo dire che non mi sorprende molto la posizione de “il manifesto” sulla crisi di governo. Ma davvero però ritenete che un governo PD-M5S allontani il pericolo del “pieno...

Devo dire che non mi sorprende molto la posizione de “il manifesto” sulla crisi di governo.

Ma davvero però ritenete che un governo PD-M5S allontani il pericolo del “pieno di consensi” e di voti per le destre, segnatamente per la Lega di Salvini e Fratelli d’Italia della Meloni?

Io penso il contrario: penso che un governo del genere, “politico” e non “tecnico” avvicinerà ancora di più larghe fasce popolari, sfruttate alla facile demagogia populista e iper-nazionalitaria del ministro dell’Interno e che avrà buon gioco nel definire sé stesso e la Lega come gli unici che sono riusciti a preservarsi dal politicismo dei “giochi di palazzo” per una permanenza al potere, per evitare il “giudizio popolare”.

L’invocazione al popolo ci sarà, sarà costante e non potrà nemmeno essere smentita da ciò che farà un governo a guida PD-M5S, perché le misure che adotterà saranno di “assoluta fedeltà all’Europa”, dunque siamo nel campo del più pieno e rigoroso liberismo.

Un percorso di questo genere non allontana il pericolo sovranista. Lo lascia in decantazione e gli prepara un terreno per un nuovo successo: questa volta senza altri concorrenti fuori e dentro il Parlamento.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Quarantena

    Per quanto riguarda il Coronavirus, vorrei dirvi che mi considero in quarantena rispetto a tutti i commenti in merito sui social. (m.s.) foto: screenshot Stampa in PDF questo articolo...
  • 1 su 5 (e non sono ovetti Kinder)

    Viste le meravigliose sorti e progressive dell’economia mondiale, europea ed italiana, al momento fonti non bolsceviche, ma facenti riferimento a serie riviste online che hanno studiato dati su dati,...
  • I fuorilegge

    Un deputato del partito che ha la fiamma tricolore nel simbolo, diretta erede del neofascista MSI (se ne facciano pure vanto), a sua volta diretto erede (o quasi…) del...
  • L’unica svastica bella…

    Le scritte antisemite, neonaziste, vergate con croci celtiche e insulti alle vittime dell’Olocausto, si moltiplicano nel Paese. Dalle porte delle case dei deportati fino alle mura delle scuole: accanto...