Famiglia Cristiana ieri e oggi

Quando posso leggo più giornali di quelli che consuetamente acquisto in edicola. Amo il cartaceo più del digitale. Ma, alla bisogna, scorro anche le pagine web se qualcosa mi...

Quando posso leggo più giornali di quelli che consuetamente acquisto in edicola. Amo il cartaceo più del digitale. Ma, alla bisogna, scorro anche le pagine web se qualcosa mi interessa particolarmente. Ecco, a tal proposito, da agnostico con una gran voglia di conoscenza di ogni cultura diversa dalla mia, ogni tanto sfoglio anche “Famiglia Cristiana“.

Un tempo, quando ero ragazzo, era uno dei settimanali più letti in Italia. Oggi, complici molteplici fattori, si sono fatti avanti purtroppo settimanali che poco hanno a che fare con un giornalismo serio e ponderato, seppur (detto senza alcuno stigma) orientato verso una precisa parte culturale, etica e religiosa.

Famiglia Cristiana” rimane, a novant’anni dalla sua nascita, e dal ricordo che ne ho quando la leggevo in gioventù insieme a “Il Giornalino” unitamente allo storico “Corriere dei Piccoli“, e dalla lettura che ne ho fatto in questi anni “moderni”, un settimanale degno di attenzione.

Merita leggerla, se ne avete occasione, perché comunque la si pensi, se si sia credenti o meno, offre un approccio ai fatti sincero ed onesto. La si può leggere come si può leggere il Vangelo senza attribuirgli alcun tratto divino, come uno splendido libro a tratti storico, ricco di una suggestione costante alla ricerca di un bene comune che, in fin dei conti, alla base di un vero e proprio comunismo.

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Confessioni di italiani

    I fintamente democratici sovranisti, neofascisti della modernità attuale, non ce la fanno proprio a dire che sono “antifascisti“. E perché mai dovrebbero, visto che sono fascisti. Il paradosso nasce...
  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...