Sinistra ecol. libertà

  • Una sinistra impossibile e una ricostruibile

    Oggi il Partito democratico tiene all’Hotel Ergife di Roma la sua assemblea nazionale dopo i fatti referendari del 4 dicembre scorso e dopo il terremoto politico che ha scosso il governo Renzi e ha dato vita al suo clone nel governo Gentiloni. Ciò cui assisteremo sarà l’apertura della partita...
  • Addio a Sel, l’ultima tappa. Al via il nuovo partito

    È durata sette anni, dal 20 dicembre del 2009, data della prima assemblea nazionale, a quella di oggi. A Roma, stamattina, si scioglie ufficialmente Sinistra ecologia e libertà. L’appuntamento è per le 10,30 alla sala convegni della Domus Australia di via Cernaia, vicino alla stazione Termini, per la relazione...
  • Sel, ambiziosa ma sconfitta

    Sel non sarà stata un fallimento, di certo è stata sconfitta. L’analisi di Nichi Vendola è severa, irreparabile, domenica scorsa a Roma, all’assemblea nazionale di Sel, l’ultima del partito nato nel 2009 da una scissione di Rifondazione comunista e arrivato allo scioglimento e alla confluenza in Sinistra italiana. Un...
  • Sel chiude i battenti ma c’è malumore sull’ultimo atto

    Sel chiude i battenti. Entro fine anno la creatura politica nata nel 2009 da una scissione del Prc guidata da Nichi Vendola si scioglierà ufficialmente per confluire in Sinistra italiana. La morte del partito-movimento è annunciata, ma alle esequie la famiglia potrebbe presentarsi meno unita di quanto ci si...
  • «Porte aperte», la sinistra pensa al dopo referendum

    Un no al referendum costituzionale ma anche un no a una sinistra che si blinda nel «meno siamo meglio stiamo». Appuntamento ieri in piazza nel cuore del quartiere Testaccio di Roma per «Porte Aperte», l’iniziativa messa in piedi da un bel gruppetto di ragazzi e ragazze insieme a Marco...
  • «Ripartiamo dal No e dal social compact»

    Un «social compact», ovvero «un pacchetto di proposte sui temi del lavoro, delle pensioni e della sanità. Una terapia shock contro le disuguaglianze, con un investimento di risorse, le stesse che il governo ha buttato via negli ultimi anni» senza riuscire a correggere le diseguaglianze; una manifestazione a settembre...
  • Cambia nome, ma è sempre socialdemocrazia

    Non c’è partita: il nuovo soggetto politico della sinistra, il nuovo partito che SEL e alcune delle minoranze del PD si apprestano a far nascere potrà essere “una rete” che connette i diversi sentimenti e le diverse affinità, più o meno elettive, invece di una “piramide”; potrà essere un...
  • Cosmonauti o comunisti?

    Un nuovo nome, un nuovo slogan, tanti nuovi propositi e molti vecchi arnesi che non sarebbero poi nemmeno così deleteri per costruire una sinistra adeguata ai tempi che corrono. Peccato che si tratti dell’ennesimo rifacimento di un impianto già consolidato con gli esperimenti di Sinistra Democratica prima e di...
  • La strada difficile della sinistra italiana

    Dopo meno di un mese dalle elezioni europee, com’era abbastanza prevedibile, si è accentuata la crisi di Sel e dell’insieme dell’area politica che si era, per quella scadenza, raggruppata nell’esperienza della lista Tsipras. E’ chiaro che un certo peso hanno avuto, e ancora avranno, le polemiche alimentate dalla scelta,ormai...
  • Comunisti e socialdemocratici nella lista Tsipras

    Non ci è dato sapere quale scelta farà Barbara Spinelli in merito al seggio da occupare a Strasburgo, visto che sembra comunque ormai certo che opti per questa decisione. Ma se questo implica certamente delle conseguenze all’interno della Lista Tsipras e rischia di minarne la sua stabilità fondata già...
NO referendum

essere animali