povertà

  • Povertà e migranti abitano in città

    Più dilaga la turpe offensiva salviniana contro i migranti e più profondo sembra il sonno di coloro che hanno il dovere di riaprire il percorso politico e programmatico. Da mesi con violenza verbale crescente, ogni problema del paese è stato fatto scomparire. Si è lasciato intendere che siamo di...
  • Milioni di poveri e la “gran classe” che non c’è

    Se non fosse per la drammaticità che i numeri si trascinano dietro, mi stava facendo sorridere la distinzione tra “povertà relativa” e “povertà assoluta”: la prima connota quei cittadini che rinunciano a determinate spese, quindi che riducono i consumi; la seconda invece è un indice di grave mancanza di...
  • Tante riprese, nessuna ripresa

    Cinque milioni di italiani nella più totale, assoluta povertà. L’Istat ci dice che è il dato “top” dal 2005. Eppure m’era parso di sentir dire che la ripresa c’era… Ah no… forse quelli erano ancora i tempi del vecchio centrosinistra, quando Agnelli era alla Fiat, quando si parlava, moderatamente,...
  • La sorte

    Le chiamano “misure di contrasto della povertà”. Al Sud ne hanno beneficiato ben sette italiani su dieci. Lo scrive l’Osservatorio sul REI (il reddito di inclusione). E’ un dato drammatico che sottolinea, caso mai ve ne fosse bisogno, come le parole di chi sostiene di “aver risparmiato all’Italia la...
  • L’«esecuzione mirata» di Marielle Franco infiamma il Brasile

    Un’esecuzione in piena regola, nello stile che lei non aveva esitato a definire da «squadroni della morte», nelle sue più recenti denunce sui metodi utilizzati dalle forze di sicurezza, in particolare dalla polizia militare, per «ammazzare i nostri giovani» nelle favelas. È morta così anche Marielle Franco, 38 anni, figura...
  • Dai giovani, moderni poveri, ad uno slancio rivoluzionario

    Quando il Fondo Monetario Internazionale lancia un allarme povertà dovremmo essere tutte e tutti preoccupati. Doppiamente preoccupati perché la massima organizzazione di gestione del capitalismo mondiale ha la situazione chiara, ha dati certi, sa analizzare scientificamente ogni elemento strutturale economico del pianeta e, quindi, ha certamente anche già pronte...
  • Un mondo sempre più ingiusto: in un anno miliardari raddoppiati

    La crisi economica pare passata. Continua invece ad allargarsi la forbice della diseguaglianza che tocca proporzioni «sfacciate». L’un per cento della popolazione possiede più ricchezze di tutto il resto dell’umanità e nel 2016 il numero dei miliardari è aumentato come mai prima: uno ogni due giorni mentre la metà...
  • Il 41 bis

    Ad ogni giorno non tanto al sua croce quanto la sua polemica. Nel capitolo “Giustizia” del programma di “Potere al Popolo!” è citata, tra le altre proposte, l’abolizione dell’ergastolo e del 41 bis (quindi le restrizioni penali durissime per reati di mafia e via dicendo…). Sono d’accordo sull’abolizione tanto...
  • Povertà, 75 mila domande per il reddito di inclusione in un mese

    Sono 75.885 le domande di Reddito di Inclusione (Rei) arrivate all’Inps tra il primo dicembre 2017 e il 2 gennaio 2018. In testa ci sono le regioni meridionali. Dalla Campania ne sono arrivate 16.686 (22%), dalla Sicilia 16.366 (21,4%) poi la Calabria con 10.606 richieste (14%). Lombardia e Lazio si fermano...
  • Poveri di umanità, ricchi di pregiudizi e di odio

    Il “decoro urbano”. Chi sarebbe costui? Parafrasando malamente il Manzoni, noi siamo quei tanti Don Abbondio che si interrogano su un Carneade dei nostri tempi, impersonale, un concetto di rappresentazione visiva delle nostre città che deve corrispondere al perbenismo dal sapore un po’ retrò, di quella vecchia piccola borghesia...
  • Italiani sempre più giù: 18 milioni a rischio povertà

    In Italia aumentano le disuguaglianze e le persone povere o a rischio povertà: nel 2016, ha comunicato ieri l’Istat, erano 18.136.663, in crescita rispetto al 2015. Si tratta di un nostro concittadino su tre: il 30% circa, superiore al 28,7% registrato l’anno precedente. Scorporando, risultano in incremento sia gli...
  • Povertà, la beffa del potere

    Grottesca e crudele. La vicenda del Reddito di inclusione (Rei) sta raggiungendo vette di insipienza inimmaginabili anche per chi è da tempo abituato a commentare le imprese di una classe di governo difficile da qualificare. Che la marea dei poveri fosse in Italia in tumultuosa crescita era cosa conosciuta...
  • Le disuguaglianze esplodono. Le risposte nella Costituzione

    La soddisfazione per la vittoria referendaria dello scorso anno non può far dimenticare il problema della mancata attuazione di parti importanti della Costituzione. A destare allarme è, in particolare, la crescita della diseguaglianza: le politiche legislative degli ultimi decenni sono servite a incoraggiarla invece che a contrastarla. Il 20...
  • “Italia dei rancori” o “dello sfruttamento”?

    Di seguito i punti più significativi contenuti nel rapporto del CENSIS 2017. Riguardo ad ogni punto mi sono permesso alcune osservazioni di merito, senza sviluppare però un discorso complessivo di carattere generale che potrà essere eseguito soltanto con un maggior tempo di approfondimento a disposizione. L’Italia si risolleva: corre...
  • Al Binario 95 si lotta contro la povertà

    In via Marsala a Roma, al civico 95, di fronte all’astronave ariosa e distesa della stazione Termini, si trova Binario 95, un centro polivalente di sostegno ai senza tetto e alle persone in difficoltà che ha dato vita a un giornale. Si chiama «Shaker, pensieri senza fissa dimora». Domani...
  • Quell’esercito di riserva… il lumpenproletariat

    Le due definizioni marxiane che seguono si adattano benissimo alla situazione italiana così come questa si sta profilando e in relazione a come si sta muovendo il capitalismo europeo, la Comunità e il governo italiano in un quadro internazionale nel quale la guerra appare l’elemento maggiormente probante in zone...
  • Il reddito che esclude la maggioranza dei cittadini disagiati

    «Pannicello caldo», «mancetta», secondo le opposizioni. «Un aiuto concreto alle fasce deboli», «strumento di lotta alla povertà» per la maggioranza e il governo. Il consiglio dei ministri ha varato il decreto che istituisce il Rei, reddito di inclusione, un assegno variabile da 190 a 489 euro per le famiglie...
  • Guerra contro i poveri

    Prove tecniche di ordinaria disumanità.. e nuovo colonialismo Non troviamo altro modo per definire nella sostanza il significato del “vertice di Parigi”. Un’iniziativa che gronda ipocrisia nel modo con cui è presentata. E che sancisce la vocazione dell’Europa a coniugare la propria “guerra contro i poveri” con una forma...
  • L’Eritrea e la rimozione del passato coloniale italiano

    Il violento sgombero degli eritrei in Piazza Indipendenza non mette in luce solo l’incapacità della giunta Raggi di affrontare una seria e organica politica di accoglienza dei rifugiati, anche quando questi sono donne e bambini residenti in città da molti anni. Pone in risalto l’evidente rimozione del passato prossimo...
  • Povertà: la dittatura degli USA

    Il numero 5/2017 di Micromega dedicato a “Europa/USA: democrazia a rischio” ospita un importante saggio di Elisabetta Grande dedicato all’analisi della povertà negli Stati Uniti e pubblicato sotto il titolo: “Togliere ai poveri per dare ai ricchi: la lezione americana da rifiutare”. Se può essere consentito un commento rivolto...
  • Un elogio (unico ed irripetibile) di Mario Monti

    Come mai la povertà nazionale aumenta? Come mai la ricchezza nazionale (sintetizzata nel celebre acronimo PIL) aumenta? C’è qualcosa che non va… Lungi dal voler esprimere qui analisi economiche, mi limito ad una critica quasi esterna alla politique politicienne propriamente detta, perché in essa non riesco a trovare nulla...
  • In Italia la povertà è raddoppiata in dieci anni di crisi

    Nel paese dove si salvano le banche con 68 miliardi di euro, non si trovano i 7 miliardi all’anno necessari per un sostegno «universale» contro la povertà assoluta. Senza contare i 14-21 miliardi necessari per finanziare le ipotesi di reddito minimo che permetterebbe di affrontare seriamente un nuovo problema:...
  • L’1% degli italiani detiene il 20% delle ricchezze finanziarie

    In Italia e nel mondo il numero dei ricchi è destinato ad aumentare, e con loro anche le disuguaglianze. Nel nostro Paese, oggi, 307 mila famiglie, pari all’1,2% del totale, detengono il 20,9% della ricchezza finanziaria sotto forma di azioni, obbligazioni, depositi e strumenti di liquidità. I dati vengono...
  • La banale frenesia del “non possiamo accoglierli tutti”

    Il povero può danneggiare il povero solo a causa del fatto che entrambi sono stati ridotti nella situazione di povertà dal sistema economico su cui il ricco fonda l’accumulazione del proprio capitale. Non è il migrante il nemico del povero italiano. E soprattutto non è la povertà a poter...
  • Porti chiusi, blindati al Brennero e pseudo-benestanti

    Meno male che al governo dell’Austria ci sono i socialdemocratici e che il presidente della Repubblica è il filo-europeista Alexander Van der Bellen, verde, ecologista, democratico. Perché lo schieramento dei blindati alla frontiera del Brennero per impedire il passaggio dei migranti sembrerebbe più una misura da destra estrema, da...
  • Numeri f(l)essi

    Secondo la relazione annuale della Banca d’Italia, un bambino su dieci si trova in condizioni di totale, assoluta povertà. Il 28,7% dei cittadini italiani sarebbe a rischio povertà assoluta; il 7,6% della popolazione (pari a 4 milioni e mezzo circa di individui) lo è praticamente già. Questo è il...
  • Il papa della “pace sociale”

    Francesco mi è simpatico. Molto. E’ uno spontaneista: per lui il contatto con il popolo è la chiave che apre tutte le porte alla comprensione del suo ministero e, quindi, torna ormai da anni ad avvicinare alla gente una Chiesa che se ne era allontanata con le elucubrazioni teologicamente...
  • Siete poveri? E chi se ne frega!

    Li hanno pubblicati tutti i giornali, quei dati che uno non si aspetta. Va bene, si sa, la fame c’è, in Africa, ad esempio; ma andiamo, in Italia! Uno stenta a crederci, eppure le ultime statistiche rese note da Oxfam – e prima ancora dall’Istat – potrebbero avere un...
  • Triangoli neri

    Il razzismo delle parole diventa cronaca. Necessaria per far pesare tre morti che diventano “morti rom”. Va bene specificare, in questo caso, per far comprende alle masse ignoranti e pregiudiziali dei nostri connazionali che anche i rom sono esseri umani come noi! Ma è umiliante doverlo fare e dover...
  • 5 milioni di “poveri alimentari” nella meravigliosa Italia di oggi

    Ci sono più di cinque milioni di persone in Italia che non pranzano e cenano tutti i giorni. A volte riescono a soddisfare con un panino la fame; altre volte riescono a mangiare una cena calda grazie alla Caritas o ad altre associazioni di volontariato che si preoccupano di...
  • Reddito di inclusione: il governo dei poveri, altro che lotta alla povertà

    I numeri sono impietosi. Contro la povertà il governo Gentiloni ha stanziato 1,2 miliardi di euro per il 2017 e 1,7 per il 2018. Per istituire un sussidio strutturale contro la «povertà assoluta» che in Italia colpisce 4,6 milioni di persone sarebbero necessari 7 miliardi. All’anno. Questo elemento è...
  • Gioco disperato

    Il gioco d’azzardo è in aumento. La vita è magra, la crisi incalza, la povertà avanza. E si tenta la fortuna. La si tenta finendo, sovente, nel corto circuito della dipendenza dal gioco, nel compulsione, in una impossibilità a staccarsi dalla “macchinetta”. Per non parlare del gioco che si...
  • Pensioni sempre più povere. Cala la spesa previdenziale

    Sei pensionati su dieci in Italia vivono al di sotto della soglia di povertà perché percepiscono meno di 750 euro al mese. Tra le donne la percentuale aumenta. Secondo l’Osservatorio pensioni dell’Inps raggiunge il 76,5%. Su 18 milioni e 29.590 mila pensioni, ben 11 milioni e 374.619 mila si...
  • Il coraggio della sinistra nello smarrimento quotidiano

    Aldo Bonomi mi propone di rimettere in gioco il mio Non ti riconosco, dichiarazione di smarrimento espressa in forma affermativa. E di virarla, per così dire, in forma interrogativa: come provare a conoscere il nostro tempo, fattosi appunto irriconoscibile? Ricostruisce anche, in quel suo articolo, il nostro “camminare domandando”...
  • Un milione di famiglie senza lavoro e si reggono sulle donne

    Le famiglie italiane senza redditi da lavoro sono oltre un milione, sostanzialmente stabili rispetto alle rilevazioni di un anno fa. E quasi un milione sono, invece, i nuclei dove la donna è l’unica a lavorare, mentre aumentano in particolare (+5%) le famiglie monogenitoriali dove c’è solo la mamma ed...
  • Il successo di una ricetta a brevissimo termine

    La domanda è questa: come si spiega che, nonostante le questioni romane e genovesi, le scissioni parmensi e le questioni siciliane, con molta parte dei giornali e delle televisioni fortemente critici verso loro, i grillini siano ad oggi, nel sondaggio pubblicato dal Corriere della Sera in data di ieri,...
#iorestoacasa

Dubbi sul Coronavirus? Ecco domande e risposte dal sito dedicato dal Ministero della Salute