Monocolore

Liti condominiali dentro Palazzo Chigi: chi scarica chi? Alfano abbandona Renzi o Renzi abbandona Alfano? Poco conta la questione. Ciò che è importante osservare è la causa piuttosto dell’effetto:...

Liti condominiali dentro Palazzo Chigi: chi scarica chi? Alfano abbandona Renzi o Renzi abbandona Alfano?
Poco conta la questione. Ciò che è importante osservare è la causa piuttosto dell’effetto: la causa è a monte della legge elettorale stessa, ed è la necessità di avere le mani libere al governo del Paese.
Si va verso il monocolore come concezione nuove (o quasi) della costruzione del futuro esecutivo post-Gentiloni.
La finta proporzionale, inserita nella legge elettorale che andrà in discussione tra pochi giorni, serve a questo scopo: eliminare il ballottaggio, un secondo turno di cui tanti erano invaghiti fino a qualche mese fa mentre oggi invece è completamente scomparso dalle elucubrazioni dei “grandi” partiti, e fare in modo che si giunga alle grandi intese.
Ma allora, direte voi, non è il “monocolore”, è un “bicolore”. Ma perché voi trovate distinzioni cromatiche, quindi programmatiche, tra PD e Forza Italia?
Fidatevi… è un monocolore.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Invasori e invasati

    Biden minaccia l’intervento militare americano se Pechino dovesse agire contro Taiwan. Dunque contro una parte del suo territorio storicamente inteso, politicamente diviso dal resto del paese. Intervento militare per...
  • La bara di Shireen

    Non rispettano i vivi, perché mai dovrebbero rispettare i morti. E quando i vivi portano i morti sulle loro spalle, li accompagnano con le bandiere palestinesi e cercano di...
  • Il pene sul cappello

    Saranno anche “episodi“, “casi isolati“, “goliardie” cameratesche ma, comunque le si voglia chiamare, restano delle gran schifezze quasi predatorie. Mani morte, tentate slinguazzate, approcci sessuali più o meno spinti....
  • Mea et vestra culpa

    Adesso, via, forza… accusate nuovamente anche il papa di essere “putiniano“, caso mai non l’aveste già fatto. O, piuttosto, di essere un “pacifinto“, uno che vuole la pace “perché...