La viral moda della sciocchezza

C’è un video che gira su Facebook e ha ottenuto, ad oggi, più di 330 milioni di “click”, quindi di visite. Sembra sia quello più visto nella storia della...

C’è un video che gira su Facebook e ha ottenuto, ad oggi, più di 330 milioni di “click”, quindi di visite. Sembra sia quello più visto nella storia della rete sociale fondata da Mark Zuckerberg.
Sono stato tentato di andarlo a vedere anche io.
Ma poi mi sono detto: sarò sciocco io che mi faccio trascinare dall’enorme grandezza del numero di visitatori, senza che questo video mi sia capitato sotto il naso, senza che null’altro se non un articolo di un quotidiano me l’abbia segnalato esclusivamente per questo e non per il suo contenuto, oppure sono sciocchi i milioni di cliccatori che l’hanno visto?
Probabilmente nessuno è sciocco, ma io vorrei evitare la complicità della sciocchezza in comune. Quindi lo guarderò soltanto se dovesse attrarre la mia attenzione per il contenuto. E non, semplicemente, perché è di moda assistere a ciò che tutti considerano “di moda”, “virale… mi pare si dica così in questa meravigliosa modernità.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...