La leghista eretica

La sindaca di Oderzo, comune in provincia di Treviso governato dalla Lega Nord, ha ottemperato alla legge e ha celebrato una unione civile omosessuale. Troppo per la Lega che,...

La sindaca di Oderzo, comune in provincia di Treviso governato dalla Lega Nord, ha ottemperato alla legge e ha celebrato una unione civile omosessuale.
Troppo per la Lega che, ora, minaccia di espulsione la prima cittadina del comune veneto.
Secondo Salvini: “I nostri sindaci delegano ad altri l’applicazione di leggi sbagliate”.
Facciamo l’ipotesi che un comune sia a totale trazione leghista. Totale. A chi delegherebbero i leghisti il dovere di applicare una “legge sbagliata”?
La risposta è una incognita che resterà tale. Il comportamento della sindaca, invece, è semplicemente lo svolgimento del suo dovere. Niente di più e niente di meno.
Eppure, anche solo per un mero espletamento di dovere, tocca solidarizzare con una leghista. Una leghista “eretica”. E già ci è più simpatica.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Strade separate

    Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, il liberismo nasce, cresce e si espande sulla base dell’assunto per cui sempre meno deve essere lo spazio dato allo Stato...
  • Una vergogna nazionale

    La Resistenza è stata un’enormità, una lotta di popolo, un capovolgimento storico, persino rivoluzionario e non potrà mai essere vilipesa da un accomodamento utilitaristico di qualche centinaia di migliaia...
  • Dall’alto in basso

    Sostiene il Papa che le giovani coppie italiane sono più propense a vivere con cani e gatti piuttosto che a fare figli. Sostiene la diocesi di Albenga della Chiesa...
  • Serena rassegnazione

    Un terzo delle persone che mi passano accanto per la strada sono senza mascherina. Bofonchio tra me e me, mentre cammino: «Cosa c’è di così difficile da capire nel...