manovra finanziaria

  • Manovra, l’ultimo scontro è sul contante. Quota 100 «intatta»

    Il primo punto interrogativo, quando i ministri arrivano a palazzo Chigi per il cdm che dovrebbe licenziare la sospirata la manovra, non si appunta sui contenuti della stessa ma sull’effettivo varo o meno. All’ordine del giorno continua infatti a figurare solo il Decreto programmatico di bilancio che non può...
  • Flat tax elettorale, ingiusta e regressiva

    Un guscio vuoto, utile per raschiare qualche voto con le promesse elettorali sulla «Flat Tax» «ingiusta, regressiva e irrazionale» in vista delle europee del 26 maggio, ma che conferma una scenario «recessivo», in particolare al Sud. È il Documento di Economia e Finanza (Def) visto dai sindacati e dalla...
  • Governo e PD, la doppia sconfitta della ragione

    Non si finisce mai di sorprendersi: il Partito democratico sulle barricate per difendere la democrazia parlamentare, la discussione sugli emendamenti, la solidità della manovra. E inoltre, con l’ex ministro dell’economia Padoan che criticava duramente i keynesiani come servitori della borghesia, la condanna circa la pro-ciclicità della legge di bilancio....
  • Il governo liberista che vuole mostrarsi sociale

    Se non fosse che drammatica è la situazione che involve di giorno in giorno, a vedere il Partito democratico “difendere la democrazia” nel e del Parlamento verrebbe un poco da sorridere. Quanto meno. Perché non è troppo lontano il giorno in cui, nel dicembre 2016, un referendum conosciuto da...
  • Salvati con decreto gli Ncc, arriva un altro condono

    Promesso da giorni, il famoso maxiemendamento – che non è altro che la manovra stessa – è arrivato perfino sbagliato. Ma al suo interno contiene molte novità dell’ultimo minuto. Tutte negative per gli italiani e per le promesse del governo, assieme a qualche vera e propria porcata. Solite accuse...
  • Voto al buio, sul parlamento cala il sipario

    Che il voto del 4 marzo ci avrebbe condotto in una terra costituzionalmente incognita era in qualche misura prevedibile. Ne fu esempio eclatante l’impossibile tentativo di un governo tecnico Cottarelli. O magari, più di recente, un ministro dell’interno che chiede a una piazza di fan l’investitura a parlare a...
  • Una nuova notte per la Repubblica (e per il Parlamento)

    E’ stata la notte della Repubblica, parte II. Vi ricordate la storica trasmissione di Sergio Zavoli? Lì si trattava di una lunga notte fatta di enormi misteri cui la storia sta dando, piano piano, rendiconto particolareggiato in mezzo a tanti silenzi, depistaggi e congiure più o meno di palazzo....
  • I Cinquestelle alla prova

    I contenuti della manovra finanziaria 2019 rappresenteranno senz’altro un banco di prova per la tenuta della popolarità e della raccolta di consenso da parte del Movimento 5 stelle. Affermare adesso questa previsione appare soltanto come la sottolineatura di una banalità. Cerchiamo però di approfondire alcuni aspetti che senz’altro possono...
  • Buchi

    Non vi preoccupate della manovra del governo. Il buco nero che c’è al centro della Via Lattea è immenso rispetto a quello che ci porteranno le misure del governo nei prossimi anni. C’è sempre un peggio… Peccato che sia molto lontano da noi. (m.s.) foto tratta da Pixabay...
  • Manovra, licenziamenti più facili in caso di ristrutturazione

    Come al solito fra l’approvazione della manovra e la presentazione in Parlamento del suo testo definitivo passeranno giorni, se non settimane. Ma nel cosiddetto «pacchetto lavoro» i ben informati danno per certa una misura molto richiesta dalle imprese. Tanto da essere stata ribattezzata «norma salva-Sky». La multinazionale di Rupert...
  • Pisapia e MDP chiedono meno ticket sanitari e si accontentano

    Sembra già tanto che nell’incontro di ieri tra Campo progressista, Mdp e governo si sia parlato di sanità. La sanità, ha detto Pisapia, è tra le priorità politiche insieme all’occupazione, alle tutele di chi lavora, all’ambiente, alla sicurezza del territorio. Per cui Pisapia ha chiesto a Gentiloni «investimenti per...
  • Manovra strettissima, nessuno spazio per chi va in pensione

    Il sentiero continua a essere «stretto»: la manovra messa in campo da Pier Carlo Padoan sarà di 19,6 miliardi, c’è (poco) spazio per il lavoro e i più poveri, ma non ci sono le pensioni. Il ministro dell’Economia ieri ha riferito in audizione davanti alle Commissioni Bilancio congiunte di...
  • Il ministro Padoan e la sua manovra double face

    Forse mai come in questa occasione la manovra economica si intreccia con quella politica, quasi oscurata da quest’ultima, giocata sullo sfondo del Def e del Pnr (Programma nazionale di riforme), nonché della “manovrina” di 3,4 miliardi di euro voluta da Bruxelles. Il punto è che il Pd, in affanno...
  • Captationes benevolentiarum

    Renzi: “Pagare meno, pagare tutti”. Peccato che la defiscalizzazione garantita ai padroni, per avere la loro concessione ad assumere qualche giovane precario, sia il contrario di queste plateali captationes benevolentiarum che ci dispensa al solo fine di raccattare consensi alla eversiva causa del “sì” decembrino. (m.s.) foto tratta da...
  • Una manovra inquietante

    Un esame più attento dei provvedimenti “annunciati” nella manovra finanziaria approntata per il 2017 dal governo Renzi fa scoprire aspetti abbastanza inquietanti. Si noti bene che non si scrive a caso di provvedimenti “annunciati” perché, come al solito, manca la stesura definitiva del testo: tanto è vero che sono...
  • Il governo “sociale” che taglia il sociale. Come sempre

    Qualche dotto economista saprebbe liberisticamente spiegarmi in poche parole come mai una azienda, per assumere nuova forza lavoro, nuovi addetti, nuovi giovani in cerca di speranza e vita, deve in qualche modo essere incentivata a farlo attraverso una diminuzione delle tasse da parte del governo. Perché di questo si...
emergenza Covid