Altre sentinelle…

Non mi piace il linguaggio. Non mi fido dei propositi di pace e uguaglianza di chi chiama, anche scherzosamente, “sentinelle” i rappresentanti di lista nei seggi che si costituiscono...

Non mi piace il linguaggio. Non mi fido dei propositi di pace e uguaglianza di chi chiama, anche scherzosamente, “sentinelle” i rappresentanti di lista nei seggi che si costituiscono oggi per le comunali.
Le sentinelle mi ricordano la guerra; le sentinelle mi ricordano quei curiosi cittadini che prendono un libro e si mettono in fila a leggere fintamente in strada per negare diritti civili ad altri cittadini in nome di qualche dio o religione.
Insomma, le sentinelle non mi appartengono, come non mi appartiene nessun aspetto, persona o mondo militare.

(m.s.)

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Il cerchio della vita

    Euro 2020, Danimarca versus Finlandia. Christian Eriksen finisce a terra. Arresto cardiaco. I compagni i squadra accorrono, lo soccorrono. Gli praticano il massaggio cardiaco prima ancora dei medici. Gli...
  • Non ti saluto, mascherina

    Rivendico la scellerataggine di mettermi la mascherina anche all’aperto. Anche quando squillerano le trombe mediatiche del liberi tutti, del “non c’è più alcun pericolo”. Già si sentono ed etichettano...
  • A Musa, che voleva solo vivere

    Musa Balde aveva 29 anni. Li aveva. Si è impiccato come Geordie perché gli aprissero i cancelli del CPR dove era stato rinchiuso, a Torino, dopo essere stato aggredito...
  • Il non ultimo innocente

    Nonostante certi temi siano temporalmente appartenenti ad ogni epoca, perché riguardano l’universalità di princìpi che ci comprendono tutte e tutti; nonostante coinvolgano ogni paese di questo nostro pianeta; nonostante...