Il soccorso popolare per Renzi

Angelino Alfano ha sciolto il Nuovo Centrodestra per farlo “evolvere” nel nuovo partito chiamato “Alternativa popolare” che, anche dal simbolo, si ispira chiaramente al Partito Popolare Europeo e lì...

Angelino Alfano ha sciolto il Nuovo Centrodestra per farlo “evolvere” nel nuovo partito chiamato “Alternativa popolare” che, anche dal simbolo, si ispira chiaramente al Partito Popolare Europeo e lì trova la sua naturale collocazione.
Sembra che il nuovo soggetto ipotizzi, in un prossimo futuro, non tanto uno sganciamento dal PD renziano quanto una partecipazione alle stesse liste del PD alle prossime elezioni politiche.
Così Renzi potrà affermare di essere ancora di sinistra e, tutto sommato, popolare (anche se, ogni giorno che passa, lo è sempre meno…) e perfino attribuirsi quella medaglia di “centrosinistra” che gli scissionisti gli vorrebbero togliere. D’Alema in testa.
Basterà Alfano per costruire questa triplice strategia politica? La fortuna aiuta gli audaci e qui di fortuna sembra ne serva parecchia…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...