100 contro 520

E’ la fine di un luglio ovviamente caldo: dalle nostre case alle caserme sequestrate, fino ai casotti, le casematte, quei centri di accoglienza che diventano l’esatto contrario del loro...

E’ la fine di un luglio ovviamente caldo: dalle nostre case alle caserme sequestrate, fino ai casotti, le casematte, quei centri di accoglienza che diventano l’esatto contrario del loro nome.

Se dove ci possono stare 100 persone ne metti 520, non ti sorprendere se poi fuggono in massa.

La colpa non è di chi fugge e magari viene arruolato dalla criminalità organizzata, ricattato per lo status di “clandestino“, se non riacchiappato dalle forze di polizia.

La colpa è del governo, del Ministero dell’Interno che non gestisce adeguatamente una emergenza umanitaria e, insieme, anche sanitaria.

Chiudere i porti era e rimane criminale. Stipare centinaia di esseri umani in condizioni di invivibilità è se non uguale, altamente probabile che vi somigli terribilmente ed aiuta i sovranisti a montare la solita indecente propaganda disumana…

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto



per il manifesto

sosteniamo

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Compassione

    Beppe Grillo ha chiesto di iscriversi per la seconda volta al PD, dopo le dimissioni di Zingaretti. Adesso mi viene persino da provare un po’ di compassione per i...
  • Topolino, Dante e Socrate

    Peggio al quadrato. Forse al cubo. Eh sì, la lista dei sottosegretari del governo Draghi è, almeno apparentemente, più insidiosa in quanto a pericolosità anti-culturale e anti-sociale di quel...
  • Io e voi

    Draghi mette le mani è avanti: mai stato così emozionato come oggi in Senato. Sarà per quello che gli scappano alcuni lapsus. Ma il più clamoroso è questo: «Siamo...
  • Sei a rischio?

    Secondo moduli ministeriali, ereditati dalla Asl 5 di La Spezia, tra i primi ad essere vaccinati ci saremmo noi omosessuali. Categoria a rischio per comportamenti a rischio… Tipo votare...