referendum costituzionale

  • La produttività del sistema politico

    Il 4 marzo 2018, all’incirca un anno fa, l’esito delle elezioni legislative generali fornì l’indicazione di apertura di una nuova fase per il sistema politico italiano. Andava in archivio, almeno in quel momento, il bipolarismo e si creava la possibilità di espressione per una nuova maggioranza di governo composta...
  • Taci, il ministero degli interni ti ascolta

    Siamo venuti in possesso di una circolare prefettizia che, su sollecitazione del ministero dell’Interno, richiama in occasione del voto referendario il «divieto per le pubbliche amministrazioni di svolgere attività di comunicazione» a partire dal 28 settembre, giorno in cui sono state indette le elezioni. Le sole comunicazioni consentite sono...
  • Captationes benevolentiarum

    Renzi: “Pagare meno, pagare tutti”. Peccato che la defiscalizzazione garantita ai padroni, per avere la loro concessione ad assumere qualche giovane precario, sia il contrario di queste plateali captationes benevolentiarum che ci dispensa al solo fine di raccattare consensi alla eversiva causa del “sì” decembrino. (m.s.) foto tratta da...
  • L’oligarchia e la società civile

    Eugenio Scalfari ha scritto recentemente che l’oligarchia è la sola forma accettabile di democrazia. La gestione democratica degli interessi comuni sarebbe un affare di pochi eletti: la «classe dirigente». Scalfari vede la democrazia come equilibrio tra le élite che amministrano i diversi poteri: legislativo, esecutivo, giudiziario, economico, sindacale, informativo....
  • Non gli resta che piangere

    Roberto Benigni afferma che voterà SI’ al referendum. Ha cambiato idea rispetto ad alcuni mesi fa. Legittimamente. Secondo lui la riforma renziana è un poco “pasticciata”, ma meglio che niente… In fondo, in televisione aveva letto soltanto i primi dodici articoli. Approfondire la lettura della Carta del ’48 sarebbe...
  • Come smontare gli argomenti del Sì

    Intorno al voto referendario crescono non gli argomenti, ma il rumore. Ora, per la riforma dell’Italicum: si modifica, e come? C’è una proposta Pd, e quale? Ma alla fine Renzi che vuole davvero? Il cardine del sistema elettorale nel Renzi-pensiero è dato dal primo turno con soglia seguito da...
  • Un fronte unitario per l’autunno del NO

    Lo scontro sociale e politico dell’autunno si sta delineando con i suoi diversi protagonisti. La quadratura del cerchio Il governo Renzi ha un problema serio: deve quadrare il cerchio, trovare, cioè, la combinazione giusta per una finanziaria che non appaia troppo antipopolare, che dia qualche elemosina più o meno...
  • Un contributo di idee per il NO al referendum

    Fissata la data del 4 Dicembre, si profila così una lunghissima campagna elettorale (del resto già cominciata da tempo) che risulterà particolarmente difficile da portare avanti dalla parte del “NO” i cui esponenti si troveranno a combattere con una pluralità di avversari esterni, fuori e dentro l’Italia, in possesso...
NO referendum

emergenza Covid