I sorrisi del coniglietto

A Berlino alcuni giovani graffitari hanno trasformato delle svastiche disegnate sui muri in sorrisi di coniglietti e altri personaggi e animali. Una alternativa c’è sempre. Immaginarla è già un...

A Berlino alcuni giovani graffitari hanno trasformato delle svastiche disegnate sui muri in sorrisi di coniglietti e altri personaggi e animali.
Una alternativa c’è sempre. Immaginarla è già un gran passo, crearla è quello successivo.
Due pennellate per deformare una svastica e farne un sorriso dentato di uno saltellante coniglio da Alice nel Paese delle meraviglie sono poca cosa, si potrebbe dire. Invece sono, se volete anche solo simbolicamente, l’espressione di chi non si arrende e risponde all’odio con l’allegria e ha già in testa un’altra idea del mondo.
Basta poco per esprimere una coscienza critica, davvero poco… e creare una grande coscienza di popolo.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Nel pallone

    L’idolatria mi è completamente aliena. Non la sopporto, mi regala inopportunamente una istantanea dell’umanità facile preda dell’isterismo collettivo, della partecipazione ossessivo-compulsiva ad un lutto che per molti è stanco...
  • Non è un’opinione

    Quell’insieme di parole che pretenderebbero di essere un editoriale, su un giornale nazionale apertamente di destra, che vorrebbero attribuire la responsabilità di uno stupro alla vittima, a colei che...
  • Storia a storia

    Un libro su Mussolini lo vendi diffusamente se scrivi sul crinale della Storia, se interpreti i fatti e li pieghi al sentire moderno del sovranismo neonazionalista e neofascista. Dipende...
  • Mascherina in fumo

    Plaudo ai sindaci che vietano il fumo per strada in questa fase pandemica. Più si abbassano le mascherine e più il virus potenzialmente circola. Almeno i tabagisti fossero mossi...