E’ arrivato il telefono antigender!

Una volta c’era il Telefono azzurro. Serviva ad aiutare i bambini che non sapevano come fare a sfuggire alle angherie e alle violenze degli adulti. Era un servizio famoso,...

Una volta c’era il Telefono azzurro. Serviva ad aiutare i bambini che non sapevano come fare a sfuggire alle angherie e alle violenze degli adulti. Era un servizio famoso, diffuso e, per fortuna, nel tempo è servito forse sempre un po’ meno.
Ma nella moderna civiltà italiana, oggi nasce il “Telefono anti gender”. Una associazione familistica cattolica lo promuoverà alla fine dell’estate, in Lombardia. Sarà uno sportello aperto dall’amministrazione leghista. Lo scopo è: “Contrastare l’ideologia avendo come stella polare i valori non negoziabili della famiglia naturale”.
Quando dovrete telefonare a qualcuno a settembre, e se dall’altro capo vi risponderanno: “Telefono anti gender”, potrete sempre dire cortesemente: “Scusate, avete sbagliato”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...