La bilancia dei compromessi

Pisapia sarebbe pronto a guidare una sinistra unita. A mio parere una delle prime discriminanti per riunire la sinistra di alternativa (ammesso che Pisapia voglia riunire questa o anche...

Pisapia sarebbe pronto a guidare una sinistra unita.
A mio parere una delle prime discriminanti per riunire la sinistra di alternativa (ammesso che Pisapia voglia riunire questa o anche questa…) è la linea di demarcazione tra chi ha votato SI’ o NO al referendum del 4 dicembre scorso.
Può una sinistra che ha convintamente votato NO essere guidata da chi ha votato SI’ o, comunque, non si è espresso a favore del NO?
Si dirà che contraddizioni ne esistono tante e che non si può andare tanto per il sottile con lo sbarramento del 5% che si profila sempre più all’orizzonte…
Ma se il problema non fosse lo sbarramento bensì un poco di sintesi fatta attorno ad una rinascita di una coerenza di valori e di princìpi che da troppo tempo abbiamo messo sul piatto della bilancia dei compromessi utili a governare?

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Concetti semplici

    Chiarezza, chiarezza sui vaccini. Su benefici e rischi. Le interviste di virologi rassicurano. Rassicuriamoci. Intanto le domande, i dubbi però diventano una tempesta cerebrale: fidarsi, non fidarsi? Affidiamoci ai...
  • Una minestra di sassi

    Lagarde: «La BCE ha una batteria di strumenti eccezionali da usare». Visti i precedenti, c’è da preoccuparsi nell’ascoltare queste parole. Nel peggiore dei casi è una batteria di cannoni...
  • Ucci, ucci

    Ma sì, forse è meglio, così ci si distrae un po’ dalla dura realtà dei tempi, dal flusso continuo di notizie desolanti sulla guerra dei vaccini, sulle esportazioni e...
  • Maglioncini e divise

    Stellette, mostrine e decorazioni per la gloria sui campi di guerra fanno ora (bella) mostra nelle conferenze stampa per la gestione dell’emergenza Covid, per l’organizzazione della campagna vaccinale. Divise...