Bang! Bang!

Ogni volta che negli Stati Uniti si scatena la follia di chi imbraccia dei fucili e si mette a sparare all’impazzata sulla folla, si apre il dibattito sul mercato...

Ogni volta che negli Stati Uniti si scatena la follia di chi imbraccia dei fucili e si mette a sparare all’impazzata sulla folla, si apre il dibattito sul mercato delle armi.
Mentre questo dibattito interessante si apre e mentre si discute, in tutto il territorio della Repubblica stellata si svolgono i grandi mercati degli “Gun lovers”: questi amanti delle pistole e dei fucili girano per giorni per grandi baracconi dove adorano ogni sorta di arma, la acquistano e la portano a casa loro.
Intervistato dalla CBS, un americano “Gun lovers” ha dichiarato: “Dicono che il possesso delle armi a volte causa la morte anche dei bambini. Ma io non lo credo. Invece vedo che ogni giorno il governo uccide i bambini con la pratica dell’aborto.”.
Sparatevi!

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Invasori e invasati

    Biden minaccia l’intervento militare americano se Pechino dovesse agire contro Taiwan. Dunque contro una parte del suo territorio storicamente inteso, politicamente diviso dal resto del paese. Intervento militare per...
  • La bara di Shireen

    Non rispettano i vivi, perché mai dovrebbero rispettare i morti. E quando i vivi portano i morti sulle loro spalle, li accompagnano con le bandiere palestinesi e cercano di...
  • Il pene sul cappello

    Saranno anche “episodi“, “casi isolati“, “goliardie” cameratesche ma, comunque le si voglia chiamare, restano delle gran schifezze quasi predatorie. Mani morte, tentate slinguazzate, approcci sessuali più o meno spinti....
  • Mea et vestra culpa

    Adesso, via, forza… accusate nuovamente anche il papa di essere “putiniano“, caso mai non l’aveste già fatto. O, piuttosto, di essere un “pacifinto“, uno che vuole la pace “perché...