Voglie e passioni

La battaglia delle candidature è uno spettacolo penoso se fatto in nome di libertà e uguaglianza: paracadute a parte, esigenze dei territori non prese in considerazione, litigi tra partiti...

La battaglia delle candidature è uno spettacolo penoso se fatto in nome di libertà e uguaglianza: paracadute a parte, esigenze dei territori non prese in considerazione, litigi tra partiti fondatori.
Viene da chiedersi cosa rimane di una ennesima formazione di sinistra le cui componenti maggiori puntano al rifacimento del centrosinistra e, nel puntare a questo “altissimo” obiettivo, si perdono per strada gli elementari sviluppi di una dialettica politica che sembrava sancita dalle belle foto da “tutti insieme appassionatamente”.
La passione, diceva il grande Genovese, “spesso conduce a soddisfare le proprie voglie”… E qui di voglie ce ne sono troppe e troppi pochi posti da assegnare.
Qualcuno deve farsi passare le voglie magari mantenendo, se possibile, la passione… Se possibile. Si intende…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...