I comunisti ve l’avevano detto…

La memoria corta è un tratto distintivo di questo povero nostro Paese. Conte fino a meno di un anno fa governava con Salvini. Salvini e la Meloni fino a...

La memoria corta è un tratto distintivo di questo povero nostro Paese. Conte fino a meno di un anno fa governava con Salvini. Salvini e la Meloni fino a pochi anni fa approvavano i peggiori trattati europei.

Il PD fino a pochi anni fa era l’alfiere del liberismo in salsa italiana insieme a forze di centrodestra come quella di Alfano, con il sostegno pieno di Confindustria.

I Cinquestelle fino a due anni fa giuravano di andare al governo soltanto da soli e mai e poi mai avrebbero fatto patti con i partiti tanto vituperati.

La Lega da secessionista è diventata sovranista. Il PD rischia di sembrare pure di sinistra in tutto questo trasformismo italico.

Noi comunisti che abbiamo detto da oltre trent’anni che le privatizzazioni impoverivano il Paese; che non si doveva destrutturare lo stato sociale costruito in tanti decenni di lotte; che profitto e ambiente non possono andare d’accordo; che si doveva mantenere un tempo la scala mobile e poi, messa da parte dal craxismo, ci siamo battuti per una patrimoniale seria (non quella delle sardine…), contro il regionalismo spinto che ha spezzettato, tra l’altro, la sanità pubblica, ebbene, noi siamo stati sempre derisi e trattati come demagoghi estremisti.

Nessuno è profeta in patria. Ma se la patria non la riconosci più col passare del tempo, se chi ti governa ti fa sentire straniero nel tuo Paese, allora essere profeti non è così difficile…

(m.s.)

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Italia – Mondo

    Mario Draghi urbi et orbi: «Siamo pronti ad accogliere il mondo in Italia». Ci vuole poco a superare la sinistra in buonismo ed accoglienza. E ora chi glielo spiega...
  • Per la memoria divisiva

    Il 28 aprile 1945 Mussolini veniva fucilato in nome del popolo italiano, per aver instaurato una dittatura feroce e sanguinaria per oltre vent’anni; per aver legalizzato il razzismo nel...
  • La vittima (quale?)

    Uno stupro è prima di tutto una violenza, un vilipendio fisico e morale di una persona. Chiunque essa sia. È una condanna prima per la vittima che per lo...
  • Ma intanto sono muti…

    Dunque pare deciso: le acque radioattive usate per raffreddare la centrale nipponica di Fukushima saranno riversate nell’Oceano Pacifico. Secondo il governo di Tokyo è la migliore soluzione possibile: i...