morti sul lavoro

  • Altri due morti sul lavoro. «Patente a punti per le imprese»

    Non si arresta la scia di sangue sul lavoro, ripartira dopo la fine del lockdown. Anche ieri, dopo i 7 morti in una settimana, un altro lutto. Un operaio di 45 anni è morto in un incidente sul lavoro avvenuto Trecase, in provincia di Napoli. L’uomo, originario di Terzigno,...
  • Più morti sul lavoro, si prepara lo sconto-Confindustria

    C’è un parallelismo quasi perfetto tra i numeri sui contagi e quello sugli infortuni sul lavoro da Covid-19. L’ultimo report dell’Inail reso noto ieri e riferito agli ultimi 11 giorni vede un rallentamento delle denunce di infortuni ma un aumento dei morti. Se nelle due settimane che sono andate...
  • Idioti a prova di virus

    Voi permettete che io consideri totalmente idiota chi contrappone il tema dei morti sul lavoro ai possibili morti per #coronavirus? Avere consapevolezza della pericolosità di un virus non esclude avere contezza del drammatico problema della mancanza di sicurezza nei posti di lavoro e delle conseguenze disastrose che ne derivano...
  • 1437

    No, non siamo nel 1437. Siamo nel 2020. Quella cifra sono i morti sul lavoro di un anno intero, dell’ormai trascorso 2019. Praticamente una vera e propria strage: quasi quattro lavoratori ogni giorno escono da casa e non vi fanno ritorno. Una vera e propria strage. E’ bene ripeterlo...
  • Il lavoro è una strage: 17.000 morti negli ultimi dieci anni

    È una strage: 17 mila morti dal 2009, 1.133 solo nel 2018 e 600 mila infortuni. Dal 10 settembre giorno d’insediamento del nuovo governo sono stati 57 i morti sui posti di lavoro, 123 considerando i decessi avvenuti sulle strade per raggiungere il lavoro. E 18 sono stati i...
  • Aumentano i morti sul lavoro (e calano premi, ispettori e controlli)

    Aumentano gli incidenti mortali sul lavoro per la prima volta in tre anni. È stato così nel 2018 e ancor peggio dall’inizio dell’anno. L’inversione di tendenza è preoccupante: 704 morti (643 uomini e 61 donne) a fronte di 1.218 denunce di infortunio mortale, con un aumento del 4% rispetto...
  • Una carneficina senza fine chiamata lavoro: 1.133 morti

    La strage continua sul lavoro, raggiungendo il posto di lavoro, quando si è colpiti da malattie cancerogene imputabili all’attività e quando si vive accanto a luoghi pieni di amianto. In occasione della giornata mondiale per la salute e la sicurezza nei luoghi del lavoro di oggi, l’osservatorio statistico dei...
  • La risposta padronale del governo ad infortuni e morti sul lavoro

    Pur in presenza di una crisi economica che, con altalenanza, mostra i suoi picchi di acutezza soprattutto nelle fasce più giovani della popolazione, salvo poi attenuarsi nell’impatto sui dati occupazionali di mese in mese nelle rilevazioni Istat, quindi avendo davanti tutte le più elementari e palesi manifestazioni di uno...
  • Omicidi bianchi, le solite tre vittime al giorno…

    Questa volta a non essere tornati a casa dopo il lavoro sono stati Salvatore Borriello, 47 anni, e Domenico Palumbo, 54, che dalla natìa Campania erano saliti al nord, a Pieve Emanuele nel milanese, per realizzare paratie divisorie tra i binari e i vicini terreni agricoli nei pressi della...
  • Il popolo debole che vuole l'”uomo forte”

    Secondo un sondaggio di “Demos” fatto per “la Repubblica” il 58% degli italiani vuole “l’uomo forte”. Proprio così: questa è l’espressione rivolta nella domanda e riportata nella rilevazione: soltanto il 34% si oppone a soluzioni di tipo oligarchico o comunque di tendenza autoritaria che, se anche non esplicitamente espressa...
  • Il mandante

    Genova, Mediterraneo. Terra e mare, cantieri e barconi. Un operaio di 42 anni è l’ultimo (ma non l’ultimo) morto a causa del lavoro: lascia una famiglia in questo mondo dove al mattino vai a guadagnarti un salario e non fai più ritorno a casa. Centinaia di disperati attraversano il mare...
  • Di lavoro si muore di più a trent’anni, come a sessanta

    Di lavoro in Italia si muore. Sempre di più. Solo nei primi 10 mesi del 2018 le denunce presentate per infortuni sul lavoro sono state 534mila; stando ai dati pubblicati oggi dall’Inail (Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro). Rispetto al 2017 si registra quindi un aumento dello 0,2 %...
  • Strage sul lavoro a ferragosto: quattro morti e un ferito grave

    In pieno ferragosto, quando le fabbriche e le aziende sono chiuse e l’attività economica dovrebbe essere ai minimi, ben quattro morti sul lavoro in solo giorno. Il giro d’Italia dell’inarrestabile scia di sangue della strage sul lavoro parte dalla Calabria, contemporaneamente martoriata dal dramma del Raganello. Ieri mattina verso...
  • Aumentano i morti sul lavoro, ma solo tra gli immigrati

    I morti sul lavoro sono in aumento, ma solo tra i lavoratori stranieri: secondo l’Inail, che ieri ha presentato il suo rapporto annuale, l’incremento delle denunce di infortuni mortali nel periodo da gennaio a maggio 2018, rispetto allo stesso periodo 2017, ha interessato solo quelle degli stranieri che sono...
  • Olly aveva 22 anni

    Davide l’ha ucciso un muletto, l’ha ucciso una retromarcia, l’ha ucciso un ribaltamento. Nessuno scampo per un giovane lavoratore di appena ventidue anni. Nessuno scampo se le tue ossa si rompono tutte sotto il peso di un lavoro che apparentemente non è pericoloso ma che può diventarlo. Davide lo...
  • È una infinita catena di morti: schiacciato al cantiere navale

    È davvero un bollettino di guerra, che purtroppo non concede tregua: dopo l’incidente di domenica scorsa alle Acciaierie venete di Padova – quattro lavoratori ustionati, di cui tre gravissimi – ieri una morte ai cantieri navali Antonini di La Spezia. Un operaio di 56 anni, Dragan Zekic, croato, è...
  • La questione del lavoro, segno della decadenza politica e morale

    “Articolo 1. L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.” Mentre si discute astrattamente della formazione di un nuovo governo seguendo esclusivamente la logica del potere nessuno (o quasi) riflette sulla decadenza del Paese: una decadenza...
  • Lavoratori e donne muoiono per concezioni proprietarie

    La gara dei numeri è sterile, inutile, anche mortificante per entrambi questi problemi che affliggono una umanità che vi si getta a capofitto per conoscerne i particolari macabri ma che molto poco, quasi niente fa per risolverli alla radice con un intervento sociale che sia, quindi al contempo culturale,...
  • Già 151 vittime da inizio anno: «Fermare la strage del lavoro»

    Con i due operai morti alla Ecb di Treviglio – l’esplosione del deposito di mangimi nel giorno di Pasqua – salgono a 151 le vittime sul lavoro registrate nei primi mesi del 2018. Non è ancora un bilancio ufficiale, i dati vengono dall’Osservatorio indipendente di Bologna, che da dieci...
  • Mai

    Lezioni di anticapitalismo? I padroni non muoiono mai sul lavoro a causa delle scelte sbagliate degli operai. (m.s.) foto tratta da Pixabay...
  • «Decreto illegittimo nel 2015», ma a Taranto Ilva non si ferma

    La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale il decreto Ilva del 2015 che stabiliva la prosecuzione dell’attività di impresa degli stabilimenti, in quanto di interesse strategico nazionale, nonostante il sequestro disposto dall’autorità giudiziaria per reati inerenti la sicurezza dei lavoratori. La questione nacque a seguito dell’infortunio mortale del lavoratore Alessandro...
  • Noia e comodità

    637 morti sul lavoro nel 2017. 3 operai morti ieri. I padroni muoiono di noia o comodamente nei loro letti. Anche nella morte, oltre che nella vita, possono esistere dei privilegi… (m.s.) foto tratta da Pixabay...
  • Le morti sul lavoro e l’oblio che ci pervade

    Mai dimenticare che si muore per sfruttamento: l’episodio di ieri sera a Milano (3 operai morti in una fabbrica metalmeccanica) ci riporta brutalmente a una realtà che, nell’infinita discussione sulla presunta fine della classe operaia, viene spesso lasciata da parte come fastidiosamente antico. Situazioni intollerabili, inaccettabili, insostenibili che pure...
  • Bracciante morta nei campi, è svolta nelle indagini

    È arrivata a una prima svolta importante l’indagine condotta dalla Procura di Trani, sulla morte della bracciante agricola tarantina Paola Clemente, deceduta nelle campagne di Andria in provincia di Bari il 15 luglio del 2015. Sei le persone arrestate ieri mattina dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia, coordinate...
  • L’olocausto non pervenuto dei morti sul lavoro

    Gli invisibili, due volte invisibili: perché sono morti e quindi già non appaiono più nel mondo dei vivi e perché, inoltre, da morti nemmeno figurano come tali. Sono oltre cento questi spettri. Sono spettri del mondo del lavoro che sfuggono a statistiche, conteggi e che finiscono per non esistere....
  • “Ti ho visto lì per terra, al sole del cantiere…”

    Ho visto un video, oggi, dove un uomo precipitava da una ventina di metri. Era un operaio edile rimasto senza il castello del ponteggio sotto i suoi piedi. Il forte vento dei giorni scorsi ha scaraventato a terra l’impalcatura e ha lasciato lui lì, appeso ad un appiglio murario...



info Covid19

antispecismo

sul tuo computer…