Storia a storia

Un libro su Mussolini lo vendi diffusamente se scrivi sul crinale della Storia, se interpreti i fatti e li pieghi al sentire moderno del sovranismo neonazionalista e neofascista. Dipende...
Benito Mussolini

Un libro su Mussolini lo vendi diffusamente se scrivi sul crinale della Storia, se interpreti i fatti e li pieghi al sentire moderno del sovranismo neonazionalista e neofascista. Dipende il fine che ti prefiggi: fare storia o fare revisionismo storico? Fare storia o fare pettegolezzo anti-storico? Fare storia o far finta di fare della storia e lanciare sul mercato (povero) delle librerie un titolo eclatante con ben poche novità dentro le pagine?

Un libro su Mussolini, che dica netto e chiaro cosa è stato il fascismo e cosa è tutt’ora, lo vendi agli studenti, agli insegnanti e a una bella schiera di persone ma pur sempre troppo poche per farne un “best seller“. Esistono le eccezioni: Scurati ne è un esempio lampante.

Ma a discapito delle vespe che passano da porta a porta e finiscono per non sapere più dove sia l’uscita, due libri si possono consigliare proprio ai giovani. Soprattutto ai giovani. Li ha scritti entrambi Francesco Filippi: “Mussolini ha fatto anche cose buone” e “Ma perché siamo ancora fascisti“, editi entrambi da Bollati Boringhieri editore. Prima leggete la storia, poi concedetevi – se proprio volete – la pausa del gossip vespiano.

(m.s.)

foto: Wikipedia

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Confessioni di italiani

    I fintamente democratici sovranisti, neofascisti della modernità attuale, non ce la fanno proprio a dire che sono “antifascisti“. E perché mai dovrebbero, visto che sono fascisti. Il paradosso nasce...
  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...