Libri per Fausto Leali

«Mussolini ad esempio ha fatto delle cose per l’umanità, le pensioni, ma poi è andato con Hitler. Il quale nella storia era un fan di Mussolini». Così virgolettano i...
Fausto Leali

«Mussolini ad esempio ha fatto delle cose per l’umanità, le pensioni, ma poi è andato con Hitler. Il quale nella storia era un fan di Mussolini». Così virgolettano i giornali sulla frase uscita stonata dalla bocca di Fausto Leali durante la trasmissione “Grande Fratello VIP”. Sorvoliamo su tutto: sulla pochezza delle espressioni, sull’italiano zoppicante, sul pressapochismo antistorico… Sorvoliamo. E’ meglio. Ma un consiglio al cantante possiamo darlo.

Senza troppe polemiche, un consiglio di lettura per Leali nella casa: di tempo credo ne abbia, visto che deve starci qualche mese lì dentro. Un buon motivo per studiare e apprendere la storia. Ecco alcuni libri di facile comprensione, divulgativi di un periodo non semplice da raccontare e da analizzare:

  • Francesco Filippi, “Mussolini ha fatto anche cose buone”, ed. Bollati Boringhieri (prefazione dello storico Carlo Greppi);
  • Gaetano Salvemini, “Le origini del fascimo in Italia”, ed. Feltrinelli;
  • Giacomo Matteotti, “Contro il fascismo”, ed. Garzanti
  • Antonio Spinosa, “Alla corte del duce”, ed. Mondadori

Puo cominciare con questi, Fausto Leali. La bibliografia su Mussolini e la storiografia sul fascismo è amplissima… Buona lettura.

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • La repressione giusta

    Ammiro ancora ora gli operatori dello spettacolo che manifestarono in piazza del Duomo a Milano, distanziati, ordinati, regalando una immagine quasi emblematica nella pandemia che sfianca quasi tutti. Non...
  • Damme li quattrini!

    La pandemia impoverisce gli animi, defrauda le tasche dei più poveri, spersonalizza ed aliena. Crea un senso di pienezza del niente che è un rimbombo assordante. Cresce ogni giorno,...
  • 100 sorrisi per Gianni Rodari

    Se penso a Gianni Rodari le prime immagini che mi vengono in mente sono disegni di bambini. Disegni sulle “Filastrocche in cielo e in terra“, trenini azzurri, visetti sorridenti...
  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...