Addio a Giulietto Chiesa

Giulietto Chiesa è morto. Aveva 79 anni e li aveva passati tutti nel provare a dire la verità sugli accadimenti del mondo, passando da “l’Unità” a “La Stampa“, approdando...
Giulietto Chiesa nel video di due giorni fa sul canale You Tube "Pandora TV"

Giulietto Chiesa è morto. Aveva 79 anni e li aveva passati tutti nel provare a dire la verità sugli accadimenti del mondo, passando da “l’Unità” a “La Stampa“, approdando anche a “il manifesto“. Una vita da comunista, anche po’ scomodo ed eretico. Soprattutto in questi ultimi decenni, quando si scostò dalla comoda critica perbenista di una certa sinistra e venne accusato anche di “complottismo“.

Non recise mai il legame con quella Russia in cui aveva vissuto e scritto, osservandone minuziosamente i cambiamenti. Ultimamente, con la sua “Pandora TV“, poteva apparire un po’ troppo schierato ad Est piuttosto che ad Ovest… Questo non piaceva a molti. Francamente nemmeno a me.

Ma va detto che non ha mai perso la sua autonomia di giudizio, di elaborazione concettuale, il suo spirito critico. E’ quello che conta. E per questo gli spetta un ringraziamento: perché le voci libere, anche se non ci piacciono, sono sempre indice della stessa libertà che vive e si autolimenta così in un paese e nel mondo intero. Quel mondo che Giulietto Chiesa ha contribuito a svelare come il “non migliore” dei mondi possibili e che ancora ieri metteva in analisi nel suo ultimo video per Pandora TV in occasione del 25 aprile…

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Buchi di governo

    Dal “Decreto semplificazioni“, primo punto dopo i nodi ferroviari: «nuova linea Torino-Lione: tunnel di base ed adeguamento linea storica». La TAV al primissimo posto nell’elenco delle infrastrutture cui mettere...
  • Il velo di Silvia

    E’ una questione di libertà. Una libertà che si vede, un’altra che si fa fatica a vedere. Silvia Romano ha dichiarato che per lei “il velo è un simbolo...
  • Gatticidio

    Dunque, la grande inchiesta dei giornali telematici e non di due giorni fa è il gatto ucciso e cucinato da un migrante per strada. E’ un orrore, certo. Non...
  • Mascherina mia, mascherina tua

    Ce lo dobbiamo dire: le manifestazioni sono socialità e servono a ripristinare il carattere popolare della politica. Ne ho vissute tante e spero di viverne ancora molte. Però, se...