Un timbro indelebile

Ha ragione Matteo Renzi: mai fidarsi troppo dei sondaggi. Visto quello che è accaduto in America, verrebbe da dire, del tutto sinceramente, “mai fidarsi mai”. Ma tra un “ma”...

Ha ragione Matteo Renzi: mai fidarsi troppo dei sondaggi. Visto quello che è accaduto in America, verrebbe da dire, del tutto sinceramente, “mai fidarsi mai”.
Ma tra un “ma” e un “mai”, ci sono comunque gli umori della gente, le sensazioni che si percepiscono per strada, nelle piazze e nelle vie d’Italia. E queste ci dicono di un largo malcontento verso il governo e verso il suo presidente del Consiglio che non riesce a scrollarsi da addosso l’etichetta personalistica di autore e promotore della controriforma.
“Ho sbagliato a personalizzare”, disse qualche tempo fa Renzi. Ma tutti i comizi che sta facendo in giro in questi giorni, “battendosi come un leone” per il “sì”, non sono forse la riammissione di una personalizzazione negata a mò di san Pietro quando negò di conoscere un tipo chiamato Gesù?
Impossibile negare l’evidenza più manifesta che esista…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...
  • Disperato, povero Afghanistan

    Vent’anni di guerra in Afghanistan, di missioni militari, di occupazioni e di depredazioni di risorse energetiche. Vent’anni (e più) di risiko asiatico, tra i confini dell’ex Urss, l’Iran islamico...