Un timbro indelebile

Ha ragione Matteo Renzi: mai fidarsi troppo dei sondaggi. Visto quello che è accaduto in America, verrebbe da dire, del tutto sinceramente, “mai fidarsi mai”. Ma tra un “ma”...

Ha ragione Matteo Renzi: mai fidarsi troppo dei sondaggi. Visto quello che è accaduto in America, verrebbe da dire, del tutto sinceramente, “mai fidarsi mai”.
Ma tra un “ma” e un “mai”, ci sono comunque gli umori della gente, le sensazioni che si percepiscono per strada, nelle piazze e nelle vie d’Italia. E queste ci dicono di un largo malcontento verso il governo e verso il suo presidente del Consiglio che non riesce a scrollarsi da addosso l’etichetta personalistica di autore e promotore della controriforma.
“Ho sbagliato a personalizzare”, disse qualche tempo fa Renzi. Ma tutti i comizi che sta facendo in giro in questi giorni, “battendosi come un leone” per il “sì”, non sono forse la riammissione di una personalizzazione negata a mò di san Pietro quando negò di conoscere un tipo chiamato Gesù?
Impossibile negare l’evidenza più manifesta che esista…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Gatticidio

    Dunque, la grande inchiesta dei giornali telematici e non di due giorni fa è il gatto ucciso e cucinato da un migrante per strada. E’ un orrore, certo. Non...
  • Mascherina mia, mascherina tua

    Ce lo dobbiamo dire: le manifestazioni sono socialità e servono a ripristinare il carattere popolare della politica. Ne ho vissute tante e spero di viverne ancora molte. Però, se...
  • Riconoscersi

    Se siamo i primi noi a non ritenere centrale l’abolizione della proprietà privata dei mezzi di produzione, non possiamo pretendere che i lavoratori sentano il bisogno di una simile...
  • Il sorriso di Alex

    Alex Zanardi ha messo tutto sé stesso negli sport che ha praticato. Sport veloci, dove l’adrenalina si fa sentire, dove la libertà si esprime proprio nell’accelerazione, nel distacco dalla...