L’Avana

  • Cuba e non solo, sulle sanzioni il voto è ignobile

    «Se avete bisogno di noi sapete dove trovarci», disse l’ambasciatore di Cuba agli italiani venuti a salutare i medici che se ne andavano. Erano epidemiologi, anestesisti, rianimatori, infermieri… Erano arrivati in Lombardia e in Piemonte nel pieno del Covid, quando a Bergamo si ammucchiavano le bare e lugubri convogli...
  • Cuba alle prese con la coda avvelenata del trumpismo

    Il veleno del «peggior presidente degli Usa» sta nella coda. E Trump lo inietta a pochi giorni dalla fine del suo mandato. Dopo aver minacciato di inserire di nuovo Cuba nella lista delle nazioni che favoriscono il terrorismo – in compagnia di Iran, Siria e Corea del Nord -,...
  • Trump, l’«intruso» del mondo

    Donald Trump, resta come «intruso» alla Casa bianca, ha probabilmente i giorni contati, anzi ricontati. Gioca a golf, minaccia, prepara i ricorsi e, reparandosi al peggio, rimuove il capo del Pentagono. E mentre gli americani che hanno votato Biden giustamente ancora festeggiano in piazza, negli stessi luoghi protesta anche...
  • Evo Morales: “Fidel, ovvero la lotta per l’umanità”

    Viva Cuba! Viva Fidel! Viva i popoli antimperialisti! Grazie mille fratelli e sorelle. Un saluto al fratello Raul; al governo; al popolo cubano: la profonda ammirazione per questa unità, la forza del popolo cubano. Nelle ultime ore ho sentito la stampa borghese pro-imperialista che dice: ‘Ora che cosa farà...
  • In ricordo di Fidel Castro. Hasta la victoria, siempre!

    E’ scomparso Fidel Castro: annunciando l’evento luttuoso il fratello Raul ha concluso con “Hasta la victoria siempre”, la frase “storica” che riempie il cuore di tutti quanti hanno creduto nella rivoluzione cubana come simbolo di liberazione e di riscatto dei popoli oppressi. Il giudizio sull’operato politico del “leader maximo”...
  • Addio, indispensabile Fidel

    Bertolt Brecht lo avrebbe definito un “indispensabile”. Uno di quegli uomini che nella vita lottano sempre, che dedicano la loro esistenza ad una causa, a quella causa che si chiama comunismo, cioè giustizia sociale, uguaglianza, pace e libertà. Parole che danno il senso ad un non senso, all’incomprensione del...
  • Cuba libre? Perché la prudenza non guasta…

    Giustamente le parole di Raul Castro sono prudenti verso il futuro di apertura delle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti d’America. Dopo 53 anni di gelo assoluto tra L’Avana e Washington non c’è alcun dubbio che quelle decine di minuti di dialogo tra Barack Obama e il fratello...