Più di tutto poté il virus…

Effetti del Coronavirus… Il governo cinese ha deciso che da ora in poi cani e gatti saranno animali domestici e non saranno più cibo per gli esseri umani. Ora...

Effetti del Coronavirus… Il governo cinese ha deciso che da ora in poi cani e gatti saranno animali domestici e non saranno più cibo per gli esseri umani.

Ora possiamo anche noi smetterla di mangiare maiali, asini, cavalli, conigli, daini, cinghiali, caprioli, agnelli, piccioni, quaglie, fagiani, uccelletti, ecc… Per cominciare.

Mettendo anche fine al sadismo della caccia e dei cacciatori. Chi si compiace nell’uccidere fa forse dello “sport“? Per favore…

Poi possiamo smetterla del tutto di mangiare carne (quindi anche i pesci). Magari piano piano, perché vi assicuro che non è semplice passare dall’onnivorismo al vegetarianesimo. E’ stata una scelta consapevole, libera e per questo fa parte ormai del mio “essere“.

Non mi manca alcun sapore, non sento la mancanza di nulla. Pensavo fosse più difficile “rimanere” vegetariani. Invece la mia esperienza è risultata più semplice.

Dobbiamo smetterla di considerarci i dominatori del pianeta e lasciare che la natura viva con noi e non “nonostante noi“, e fare della nostra dieta quotidiana anche un valore morale e salutistico.

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...
  • Disperato, povero Afghanistan

    Vent’anni di guerra in Afghanistan, di missioni militari, di occupazioni e di depredazioni di risorse energetiche. Vent’anni (e più) di risiko asiatico, tra i confini dell’ex Urss, l’Iran islamico...