L’unica svastica bella…

Le scritte antisemite, neonaziste, vergate con croci celtiche e insulti alle vittime dell’Olocausto, si moltiplicano nel Paese. Dalle porte delle case dei deportati fino alle mura delle scuole: accanto...

Le scritte antisemite, neonaziste, vergate con croci celtiche e insulti alle vittime dell’Olocausto, si moltiplicano nel Paese.

Dalle porte delle case dei deportati fino alle mura delle scuole: accanto alla stella di Davide, il tentativo di sdoganamento quotidiano di frasi che incitano all’odio, alla violenza, alla discriminazione razziale e delle minoranze.

Una comunità democratica, civile, sociale dovrebbe cancellare subito questi sfregi alla democrazia, questi inni alla disumanità, trasformando svastiche e simboli del Terzo Reich e del fascismo in disegni frutto della più bella fantasia.

Come fanno in Germania alcuni writers (Fanpage.it ne parlò già alcuni anni fa: qui l’articolo): vanno alla ricerca delle svastiche e con bombolette e immaginazione le rendono l’esatto opposto.

Al nero monotono del neofascismo si aggiungono i più diversi colori: la croce uncinata diventa una casa, un coniglio rosa, un gatto che fa una simpatica linguaccia ai passanti, una mosca che sta per essere acchiappata da un retino o un egiziano antico sorridente.

Anche la svastica può essere bella: quando viene cancellata da muri, porte e portoni. Ma non dalla memoria comune, non dalla storia d’Europa e del mondo.

(m.s.)

foto: screenshot

 

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...
  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...