Gli intellettuali europei per Tsipras

Cento anni dopo l’inizio della Prima Guerra Mon­diale e set­tanta anni dopo la fine della Seconda Guerra Mon­diale, l’Europa è a un bivio. Se le poli­ti­che neo­li­be­ri­ste e auto­ri­ta­rie attuali non saranno...

8b8bc1bf9fc38b3b251e2721ef834c10Cento anni dopo l’inizio della Prima Guerra Mon­diale e set­tanta anni dopo la fine della Seconda Guerra Mon­diale, l’Europa è a un bivio. Se le poli­ti­che neo­li­be­ri­ste e auto­ri­ta­rie attuali non saranno inver­tite, un disa­stro attende l’Europa e il mondo: un ulte­riore declino della demo­cra­zia, un aumento della povertà e della disu­gua­glianza, la distru­zione dell’ambiente, la cre­scita ine­so­ra­bile delle forze di estrema destra e fasci­ste che attec­chi­scono nel ter­reno della dispe­ra­zione creata dalla disoc­cu­pa­zione e dalle privazioni.

L’Unione euro­pea deve risco­prire i prin­cipi di pace ori­gi­nari, della demo­cra­zia e della giu­sti­zia sociale.

Più in gene­rale, l’Europa ha biso­gno e merita un nuovo patto sociale basato su nuovi prin­cipi di libertà, ugua­glianza e soli­da­rietà recen­te­mente tra­diti da libe­rali e socialdemocratici.

La can­di­da­tura di Ale­xis Tsi­pras, pre­si­dente del par­tito della sini­stra radi­cale greca Syriza, alla pre­si­denza della Com­mis­sione euro­pea esprime una forte sim­bo­lo­gia. La Gre­cia è stata la cavia in un enorme espe­ri­mento neo­li­be­rale che l’ha por­tata ad una crisi uma­ni­ta­ria ben docu­men­tata. La nomina di Tsi­pras come il can­di­dato del Par­tito della Sini­stra Euro­pea offre un rag­gio di spe­ranza affin­ché il neo­li­be­ri­smo e l’autoritarismo pos­sano essere fer­mati e rovesciati.

***

Etienne Bali­bar, Pro­fes­sore Eme­rito , Let­te­ra­ture Com­pa­rata Facoltà di Let­tere e Filo­so­fia dell’Università della Cali­for­nia.
Irvine Costas Dou­zi­nas, pro­fes­sore di diritto, Pro-Vice Master Inter­na­zio­nale Links e Diret­tore dell’Istituto Bir­k­beck per le disci­pline uma­ni­sti­che.
Chan­tal Mouffe, docente di Teo­ria poli­tica presso l’Università di West­min­ster.
Dru­cilla Cor­nell, pro­fes­sore di diritto, stu­diosa dei diritti delle donne e di scienze poli­ti­che alla Rut­gers Uni­ver­sity.
Tariq Ali, scrit­tore, gior­na­li­sta e regi­sta , mem­bro del comi­tato edi­to­riale della New Left Review e Sin Per­miso.
Lynne Segal, Pro­fes­so­ressa di psi­co­lo­gia e Studi di Genere presso il Bir­k­beck Col­lege di Lon­dra.
Sla­voj Zizek, ricer­ca­tore Senior presso l’Istituto di Socio­lo­gia, Uni­ver­sità di Lubiana , in Slo­ve­nia , e Pro­fes­sore Invi­tato presso nume­rose uni­ver­sità ame­ri­cane.
Hilary Wai­n­w­right, co– edi­to­trice di Red Pep­per e diret­trice di ricerca del New Poli­tics Pro­getto del Trans Natio­nal Insti­tute , Amster­dam.
Athena Atha­na­siou, Pro­fes­so­ressa, Dipar­ti­mento di Antro­po­lo­gia Sociale presso l’Università Pan­teion di Scienze Sociali e Poli­ti­che a Atene, Gre­cia.
Jac­que­line Rose, Pro­fes­so­ressa di Inglese alla Queen Mary, Uni­ver­sity of Lon­don.
Judith Butler, Maxine Elliot Pro­fes­so­ressa nel Dipar­ti­mento di reto­rica e let­te­ra­tura com­pa­rata presso l’Università della Cali­for­nia , Ber­ke­ley & Han­nah Arendt, Pro­fes­sore di Filo­so­fia presso la Gra­duate School euro­pea.
Joa
nna Bourke, docente di Sto­ria presso la Scuola di Sto­ria, Clas­sici e Archeo­lo­gia al Bir­k­beck Col­lege.
Wendy Brown, Col­la­bo­ra­tore insi­gne per le disci­pline uma­ni­sti­che presso la Cor­nell Uni­ver­sity; Pro­fes­sore invi­tato alla Colum­bia Uni­ver­sity.
Jodi Dean, docente di Teo­ria poli­tica e dei media a Gine­vra , New York.
Doreen Mas­sey , pro­fes­sore eme­rito , Geo­gra­fia , alla Open Uni­ver­sity del Regno Unito.
San­dro Mez­za­dra, Pro­fes­sore Asso­ciato di Teo­ria poli­tica presso l’Università di Bolo­gna.
Bruce Robbins, Fon­da­zione Old Domi­nion Pro­fes­sore di Let­tere e Filo­so­fia , Dipar­ti­mento di inglese e let­te­ra­tura com­pa­rata, Colum­bia Uni­ver­sity.
Leo Panitch, Pro­fes­sore Eme­rito di Ricerca di Scienze Poli­ti­che all’Università di York.
Adolph Reed, Pro­fes­sore, Uni­ver­sità di Penn­syl­va­nia.
Doug Hen­wood, Gior­na­li­sta , ana­li­sta eco­no­mico e finan­zia­rio.
Johann Kre­snik, bal­le­rina austriaca, coreo­grafa e regi­sta.
Mar­tijn Konings, Docente presso il Dipar­ti­mento di Eco­no­mia Poli­tica , Uni­ver­sità di Syd­ney.
Fran­ces Fox Piven, pro­fes­sore di Scienze Poli­ti­che e Socio­lo­gia presso il Gra­duate Cen­ter , City Uni­ver­sity of New York.
Enzo Tra­ver, pro­fes­sore di Scienze Poli­ti­che presso l’Università di Picar­die Jules Verne di Amiens , e docente invi­tato presso la Libera Uni­ver­sità di Berlino.

da il manifesto

categorie
Elezioni europee 2014



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli