Breve dialogo con un sostenitore del “sì”

Sostenitore del “SI'”: “Io penso che se vincerà il Sì Renzi avrebbe la possibilità di battere i pugni in Europa per una maggiore flessibilità sul pareggio di bilancio…”. Sostenitore...

Sostenitore del “SI'”: “Io penso che se vincerà il Sì Renzi avrebbe la possibilità di battere i pugni in Europa per una maggiore flessibilità sul pareggio di bilancio…”.

Sostenitore del NO: “Battere i pugni in Europa? Veramente è Bruxelles che batte i pugni sui tavoli del governo quando non segue alla lettera i suoi dettami di protezione degli investimenti economici e finanziari.
Vedi, tu pensi che Renzi sia sincero quando afferma di volere il progresso del Paese.
Io penso che non lo sia e che interpreti molto bene la parte assegnatagli a suo tempo da Giorgio Napolitano, rimesso al Quirinale per continuare sulla linea delle politiche di austerità.
Governo e Quirinale in aiuto l’uno dell’altro per mantenere la stabilità degenerativa del ridimensionamento democratico che serve ai mercati per avere tutele a scapito dei più deboli.
La tua e la mia sono due visioni differenti della democrazia e due interpretazioni differenti dei rapporti tra società, potere politico ed economico.
Io con la democrazia fasulla di Marchionne non voglio avere niente a che spartire.”.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



politiche 2022

ecosocialismo



altri articoli

  • Priorità

    La Germania corre ai ripari per il gas, l’Italia si dibatte sulla sopravvivenza o meno del governo Draghi. Ognuno, è drammaticamente vero, ha le sue priorità… (m.s.) 12 luglio...
  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...