Tresette con la morta (la democrazia)

A Matera. “Noi siamo meglio di Maria De Filippi. E abbiamo fatto capire che si vogliono bene a loro insaputa: D’Alema e Grillo. Cosa hanno in comune? Vendola e...

A Matera. “Noi siamo meglio di Maria De Filippi. E abbiamo fatto capire che si vogliono bene a loro insaputa: D’Alema e Grillo. Cosa hanno in comune? Vendola e La Russa cosa hanno in comune? Se per una volta mettiamo al centro l’Italia, stavolta ci divertiamo e diamo noi le carte”.
Così parlò Matteo Renzi il giorno 19 novembre 2016. “Diamo noi le carte”.
Ecco, le carte non le può dare solo lui. Il mazzo non può farlo soltanto lui, soltanto il PD, soltanto il governo.
La concezione di democrazia che ne deriverebbe sarebbe questa: lui mescola le carte e gli altri devono prenderle e giocare la sua partita.
NO.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...