Quattrostelle e mezza

Quattro stelle e mezza. Ieri ne avevamo tolta una. Visti i giri di valzer sul TAV, punti e contrappunti, affermazioni e smentite, pareva alla fine che i Cinquestelle avessero...

Quattro stelle e mezza.

Ieri ne avevamo tolta una. Visti i giri di valzer sul TAV, punti e contrappunti, affermazioni e smentite, pareva alla fine che i Cinquestelle avessero ceduto in campo e che in fondo questi benedetti “bandi di gara” fossero di partenza domani, lunedì 11 marzo anno del Signore 2019.

Invece mancava ancora un giro di valzer, mancava un punto e un altro contrappunto e mancavano ancora altre affermazioni e smentite per riequilibrare i piatti di una bilancia che rimane su un precario equilibrio: il TAV è solo rimandato.

Come si faceva ad ottobre con gli studenti: gli si concede qualche mese di studio ulteriore e poi si verifica la preparazione per rimediare alle insufficienze di fine anno.

Sei mesi. Il tempo di passare le elezioni europee e di assestarsi sui risultati e poi la resa dei conti sull’alta velocità potrà essere affrontata più o meno a muso duro da entrambi contraenti il “Contratto di governo”.

Dunque, dopo la fine di maggio qualcosa sapremo in merito. Ammesso che non intervenga l’imprevisto, l’imprevedibile e l’inimmaginabile a rompere le uova nel paniere e a togliere di nuovo una stella alle cinque del movimento.

(m.s.)

10 marzo 2019

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Il cerchio della vita

    Euro 2020, Danimarca versus Finlandia. Christian Eriksen finisce a terra. Arresto cardiaco. I compagni i squadra accorrono, lo soccorrono. Gli praticano il massaggio cardiaco prima ancora dei medici. Gli...
  • Non ti saluto, mascherina

    Rivendico la scellerataggine di mettermi la mascherina anche all’aperto. Anche quando squillerano le trombe mediatiche del liberi tutti, del “non c’è più alcun pericolo”. Già si sentono ed etichettano...
  • A Musa, che voleva solo vivere

    Musa Balde aveva 29 anni. Li aveva. Si è impiccato come Geordie perché gli aprissero i cancelli del CPR dove era stato rinchiuso, a Torino, dopo essere stato aggredito...
  • Il non ultimo innocente

    Nonostante certi temi siano temporalmente appartenenti ad ogni epoca, perché riguardano l’universalità di princìpi che ci comprendono tutte e tutti; nonostante coinvolgano ogni paese di questo nostro pianeta; nonostante...