Porte chiuse

Stando così le cose, un “Libro bianco” sulla diffusione dell’epidemia da Covid-19 sarà necessario. Come ai tempi del G8 di Genova. Il problema sono sempre i fatti, che hanno...

Stando così le cose, un “Libro bianco” sulla diffusione dell’epidemia da Covid-19 sarà necessario. Come ai tempi del G8 di Genova. Il problema sono sempre i fatti, che hanno la testa dura ma a volte non riescono a sfondare le porte chiuse.

Qualcuno un giorno racconterà in qualche inchiesta dettagliata quando, come e perché il Coronavirus si è diffuso in Lombardia piuttosto che in Calabria. Leggeremo tutte le evidenze scientifiche del caso; sapremo, dati alla mano, ricollegare ogni singolo frammento di un cambiamento epocale.

Di una tragedia, di uno sconvolgimento prima di tutto delle vite dei più deboli, degli sfruttati, di chi fa fatica a sbarcare il lunario ogni mese. Lo leggeremo in qualche libro-inchiesta di una giornalista coraggiosa, di un cronista d’assalto.

Forse lo leggeremo anche da atti pubblici. Ma dopo che, come spesso è accaduto nella storia della nostra Repubblica, la notte è passata grazie a qualche nuova Camilla Cederna, a qualche nuovo Giuseppe Siani, a qualche nuovo Lorenzo Guadagnucci…

(m.s.)

Foto di djedj da Pixabay

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...
  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...