Parole semplici

Parole semplici. Sono quelle che la sinistra deve recuperare per ritornare a connettersi con le persone semplici, quei milioni di proletari smarriti che non percepiscono il bisogno della sinistra...

Parole semplici. Sono quelle che la sinistra deve recuperare per ritornare a connettersi con le persone semplici, quei milioni di proletari smarriti che non percepiscono il bisogno della sinistra stessa.
Parole semplici come quelle di Francesco che ieri ha riunito con la sua presenza milioni di persone Milano, Monza e in Lombardia durante il suo girovagare.
Parole semplici su temi complessi di vario tipo: lavoro, carcere, repressione, disagio sociale, bullismo.
Tutto è lotta sociale, non ci sono classifiche di valori. Prima viene il lavoro, ma la lotta per l’emancipazione dal lavoro salariato, per il superamento dell’economia capitalistica non esclude tutte le altre.
Non c’è da imitare la Chiesa cattolica, ma semmai c’è da imparare una comunicazione che è possibile e che invece ci rifiutiamo di usare, tutti protesi in grandi analisi che servono al nostro ego, molto poco al nostro proletariato sempre, continuamente oppresso. Anche nel così moderno 2017.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



ecosocialismo

altri articoli

  • Priorità

    La Germania corre ai ripari per il gas, l’Italia si dibatte sulla sopravvivenza o meno del governo Draghi. Ognuno, è drammaticamente vero, ha le sue priorità… (m.s.) 12 luglio...
  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...