Ovvio, dunque vero… Vero, dunque impossibile

Come è chiassosa la paura del diverso, dello straniero, del migrante, del rom o del sinti chiamati, ovviamente, spregiativamente da sempre solo “zingari”. Come è silente invece il dato...

Come è chiassosa la paura del diverso, dello straniero, del migrante, del rom o del sinti chiamati, ovviamente, spregiativamente da sempre solo “zingari”. Come è silente invece il dato macroscopico della povertà di un Paese che non può attribuirla al “pericolo” esterno o al diverso da sè stesso…
Il 48,3% delle famiglie italiane è in istato di povertà e il 25% non ha di che curarsi…
Sento già una voce che dice: “Appunto! E tu difendi extracomunitari, migranti e zingari!? Ma sei matto? Preferisci loro a noi italiani?”.
Preferisco i dati nudi e crudi di una crisi, di una disperazione sociale che non risiede lì nel campo rom preso di mira per la povertà che di per sé già lo avvolge.
Preferisco i dati nudi e crudi di una crisi, di una disperazione sociale sincera, onesta che riconosca da dove viene il neopauperismo moderno di massa: da chi troppo accumula, chi fa profitti, chi evade il fisco sia sistematicamente che di tanto in tanto e ci costringe ad evaderlo puntando sulla differenza dei prezzi, chi sfrutta proprio la povertà per creare altro disagio sociale e alimentare le incertezze…
Preferisco la verità dei fatti. E i fatti sono questi, non quelli che una certa televisione, ogni giorno, racconta tra urla, insulti, schiamazzi e molta poca civiltà e umanità.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



leggi e sostieni

info Covid-19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • Prima Gallera e mo’ ratti

    Ma di cosa vi meravigliate? Del fatto che l’assessore alla sanità della Regione Lombardia invochi il legame tra Prodotto interno lordo e numero di vaccini da poter somministrare alla...
  • Sfaccettature nere

    Un assessore regionale veneto di Fratelli d’Italia canta “Faccetta nera” a “La Zanzara“. Ne viene fuori la solita esaltazione ipocrita della presunta “libertà” di pensiero e di espressione da...
  • Eminenti signorini

    Secondo alcuni alti prelati l’omosessualità si può curare. E’ una malattia. Secondo il conduttore di una nota trasmissione nazional-popolare (di cui è bene e pietoso tacere anche il nome,...
  • “Street food” un cazzo! (scusate il francesismo)

    Va bene che i quotidiani on-line diano la notizia del ritrovamento di un termopolio nella Pompei romana, con persino frammenti di cibo di oltre duemila anni fa… Ma che...