Gatticidio

Dunque, la grande inchiesta dei giornali telematici e non di due giorni fa è il gatto ucciso e cucinato da un migrante per strada. E’ un orrore, certo. Non...

Dunque, la grande inchiesta dei giornali telematici e non di due giorni fa è il gatto ucciso e cucinato da un migrante per strada. E’ un orrore, certo.

Non siamo neppure in guerra, quindi nemmeno si può accampare la scusante che si ha fame.

Magari quel migrante aveva fame e si è procacciato, al pari dei cacciatori, una preda. Magari per mangiare, non per mero sadismo, perché ci si compiace nell’uccidere.

Propendo anche io per l’ipotesi della notizia tutta montata ad arte per allargare un po’ le maglie da cui far passare qualche rigurgito odierno di odio e aumentarne la portata in questi tempi dove la retorica della solidarietà patriottarda deborda incessantemente dalle pubblicità di ogni tipo…

Ma ditemi una cosa: mangiate chili di maiali e maialini tenerissimi (che magari ai vostri figli e nipoti comperate in forma di peluche) vitelli, cavalli, agnelli, di carni di ogni genere all’anno; divorate pesci di ogni tipo, sapendo bene che l’aragosta – tanto per fare un esempio – fa una morte atroce per soddisfare il vostro palato…

Poi, come se tutto ciò non bastasse mangiate interiora di ogni tipo, testicoli, lingue, gole… Fate spurgare per un mese le lumache, le cuocete e le mangiate con l’eleganza dello stuzzicadenti e pasteggiando il tutto con qualche presunto buon vino…

Abbandonate magari anche il vostro cane in macchina al sole o sull’autostrada legato con una corda al primo guard rail che vi capita e ve ne andate in vacanza….

Non rimproverate i vostri figli anche piccoli se maltrattano i piccioni o quelli più grandi se tirano pietre ai gabbiani o, come è successo pochi giorni fa, ad un pappagallo…

…fate tutto questo e poi vi indignate, per giunta con una buon carico da novanta di razzismo (dopo aver detto la preghierina del giorno o essere stati a messa la domenica), per il gatto cucinato in strada?

Siete senza speranza. Se la volete avere, avete sempre tempo per ripensarvi, per rimettervi in discussione.

#antispecismo #vegetarianesimo

(m.s.)

2 luglio 2020

Foto di Huda Nur da Pixabay 

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • La repressione giusta

    Ammiro ancora ora gli operatori dello spettacolo che manifestarono in piazza del Duomo a Milano, distanziati, ordinati, regalando una immagine quasi emblematica nella pandemia che sfianca quasi tutti. Non...
  • Damme li quattrini!

    La pandemia impoverisce gli animi, defrauda le tasche dei più poveri, spersonalizza ed aliena. Crea un senso di pienezza del niente che è un rimbombo assordante. Cresce ogni giorno,...
  • 100 sorrisi per Gianni Rodari

    Se penso a Gianni Rodari le prime immagini che mi vengono in mente sono disegni di bambini. Disegni sulle “Filastrocche in cielo e in terra“, trenini azzurri, visetti sorridenti...
  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...