Di Maio (per fortuna) non è Lenin

Giudizio positivo sulle dimissioni del ministro Fioramonti. Sono il segno del fallimento del governo in materia di interventi sociali sul drammatico stato della scuola della Repubblica. I mancati investimenti...

Giudizio positivo sulle dimissioni del ministro Fioramonti. Sono il segno del fallimento del governo in materia di interventi sociali sul drammatico stato della scuola della Repubblica.

I mancati investimenti richiesti dal ministro, come clausola minimale di ripartenza per una timida riforma del sistema scolastico e universitario, sono sufficienti per dare le dimissioni e dimostrare tutta l’inadeguatezza dell’esecutivo nell’affrontare tematiche dirimenti per il Paese?

L’istruzione non va sottovalutata; semmai va messa accanto a lavoro, pensioni e sanità in quanto a colonna portante del Paese. Quindi le dimissioni del ministro potrebbero anche avere questa valenza.

C’è chi le interpreta come una forma più o meno esplicita di dissenso ulteriore: verso i Cinquestelle. E davanti ad una probabile scissione, Di Maio fa spallucce: “Meglio che se ne vadano, avranno meno visibilità“.

Nulla a che vedere con Lenin, ben si intende, quando disse: “Epurandosi, il Partito si rafforza!“.

Qui epurandosi, il movimento scompare.

(m.s.)

Foto di PicLily da Pixabay

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...
  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...