Cittadino e partigiano del mondo

Diranno che era un sognatore, che era un rivoluzionario e che se l’è andata a cercare. Faranno di peggio: chiederanno per lui una preghiera quelli che sono contro l’Isis...
Lorenzo Orsetti con la bandiera anarchica

Diranno che era un sognatore, che era un rivoluzionario e che se l’è andata a cercare.

Faranno di peggio: chiederanno per lui una preghiera quelli che sono contro l’Isis solo perché è islamista ma che ne sono uguali sotto ogni altro aspetto fondamentalista.

Ma noi sappiamo: Lorenzo era soltanto un cittadino di un mondo che rifiutava di veder sprofondare nell’orrore dell’odio tra i popoli, sotto la dittatura del profitto e dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

La sua lotta contro il califfato nero era lotta contro ogni ingiustizia e crudeltà.

Per questo lo salutiamo con grande rispetto, con l’onore che merita e promettendogli che, ciascuno secondo le sue possibilità, questa lotta continuerà.

(m.s.)

categorie
Lo stiletto





passa a…



altri articoli

  • Buon 25 aprile a…

    Buon 25 aprile a tutte e tutti voi che avete a cuore la libertà del singolo e della collettività. Buon 25 aprile a voi che non pensate alla libertà...
  • Disumanizzante

    Traggo spunto da una bella intervista de “il manifesto” di oggi ad Antonio Scurati, per alcune brevi riflessioni. “Il fascismo non è stato un generico «crimine contro l’umanità» ma...
  • Titolo o insulto?

    Questo è “giornalismo”? La domanda non vuole essere retorica anche se ciò potrebbe essere indotto a pensare chi, con un po’ di buon senso e un minimo di cultura...
  • Sovraidioti

    Gli italiani sovranisti plaudono al fuoco che arde e distrugge le secolari mura di un capolavoro artistico, di un luogo di culto per chi è credente, di un simbolo...