Nichi Vendola

  • «Disastro» Ilva, sentenza storica. Condannati i Riva

    È una sentenza che resterà nella storia della città di Taranto. E che diventerà un punto di riferimento per le future controversie legali in materia di inquinamento ambientale in Italia. Ieri mattina, la Corte d’Assise di Taranto, dopo undici giorni di camera di consiglio, ha letto il dispositivo della...
  • La sinistra di alternativa può ancora evitare la palingenesi

    Spesso i documenti politici di una direzione nazionale, soprattutto se di un partito che si definisce comunista, sono lunghe ripetizioni di concetti precedentemente espressi e che sono figli del proprio tempo: si finisce così con estinguere l’analisi in una sterile riproposizione di evidenze che non hanno poi bisogno di...
  • Vendola: «Il mondo è più ampio del PD»

    «Se vedi che le peggiori riforme in Europa le hanno fatte governi che si dicono di sinistra, e che si rifanno all’Internazionale socialista, cosa pensa chi è precario? Pensa che con la destra al governo è stato bastonato, e con la sinistra uguale». La sintesi di Maurizio Landini convince...
  • Sinistra, dalla Fabbrica di Nichi al Campo di Pisapia

    C’era una volta la fabbrica di Nichi ma poi venne il Campo progressista di Giuliano Pisapia e quella fabbrica sembra un’impresa artigianale in cui sono rimasti solo i fedelissimi dell’ex governatore di Puglia che ambirebbe ancora a un ruolo nazionale. Mentre le suggestioni bucoliche del Campo potrebbero interessare 18...
  • Botta e risposta tra due comunisti sul futuro della sinistra

    Marco Sferini: “Sinistra Italiana ci ricasca… o ci riprova?” Prima Stefano Fassina, poi Nichi Vendola. Entrambi gli esponenti autorevoli della nascente Sinistra Italiana aprono alla possibilità di un unico “listone” della sinistra alle prossime elezioni. Se è vero che il congresso di Sinistra Italiana è ancora tutto da giocare,...
  • Sinistra italiana ci ricasca. O ci riprova?

    Prima Stefano Fassina, poi Nichi Vendola. Entrambi gli esponenti autorevoli della nascente Sinistra Italiana aprono alla possibilità di un unico “listone” della sinistra alle prossime elezioni. Se è vero che il congresso di SI è ancora tutto da giocare, è altrettanto vero che Vendola e Fassina non si sarebbero...
  • Addio a Sel, l’ultima tappa. Al via il nuovo partito

    È durata sette anni, dal 20 dicembre del 2009, data della prima assemblea nazionale, a quella di oggi. A Roma, stamattina, si scioglie ufficialmente Sinistra ecologia e libertà. L’appuntamento è per le 10,30 alla sala convegni della Domus Australia di via Cernaia, vicino alla stazione Termini, per la relazione...
  • Sel, ambiziosa ma sconfitta

    Sel non sarà stata un fallimento, di certo è stata sconfitta. L’analisi di Nichi Vendola è severa, irreparabile, domenica scorsa a Roma, all’assemblea nazionale di Sel, l’ultima del partito nato nel 2009 da una scissione di Rifondazione comunista e arrivato allo scioglimento e alla confluenza in Sinistra italiana. Un...
  • Sel chiude i battenti ma c’è malumore sull’ultimo atto

    Sel chiude i battenti. Entro fine anno la creatura politica nata nel 2009 da una scissione del Prc guidata da Nichi Vendola si scioglierà ufficialmente per confluire in Sinistra italiana. La morte del partito-movimento è annunciata, ma alle esequie la famiglia potrebbe presentarsi meno unita di quanto ci si...
  • Benvenuto figlio di nessuno, benvenuto in questo paese

    Ho sempre odiato la critica, anzi l’invettiva antipartitica dell’ era post-ideologica e dei personalismi, non perché sono militante e dirigente di partito, in quanto segretario del circolo municipale Soccavo/Pianura di Napoli da circa 6 anni, anche perché gli altri 32 anni li ho trascorsi come compagno di quella sinistra...
  • Un bimbo tra l’odio politico e il pregiudizio sessuale

    Già l’espressione è terrificante. E così volevano che fosse coloro che l’hanno creata e diffusa attraverso i giornali e i grandi mezzi di comunicazione: “utero in affitto”. “Maternità surrogata” è una traduzione concettuale che non trova spazio nei dibattiti e nei commenti giornalistici o televisivi. Così sale l’indignazione, l’orrore:...
  • Una partenza col piede sbagliato

    Quello cui stiamo assistendo in questi giorni è un brutto inizio di campagna elettorale. Sarà perché molte cose non sembrano andare nella direzione che indicavano i sondaggi. Sarà perché si è riproposto in campo Berlusconi. Sarà perché vi è stata la “ sorpresa “ Monti (il professore sta tenendo...