Maria R. Calderoni

  • Il 28 ottobre nero

    Più che la marcia su Roma, fu la marcia indietro di Vittorio Emanuele III, il re collaborazionista. Il roboante Mussolini continuò a chiamarla così, e con tal titolo a farla entrare nei libri di Storia; ma quel 28 ottobre 1922 fu un’altra cosa, tremenda ma per lui molto più...
  • I “Poteri forti (o quasi)” e l’Italia debole di De Bortoli

    L’ “affaire” – Maria Elena Boschi, padre di Maria Elena Boschi, banca Etruria, Unicredit – si trova a pagina 209 del suo libro (Ferruccio de Bortoli, “Poteri forti (o quasi)”,  La nave di Teseo, pag.319,€ 19) e le  ho contate: sono meno di venti righe in tutto. Venti righe...
  • Siete poveri? E chi se ne frega!

    Li hanno pubblicati tutti i giornali, quei dati che uno non si aspetta. Va bene, si sa, la fame c’è, in Africa, ad esempio; ma andiamo, in Italia! Uno stenta a crederci, eppure le ultime statistiche rese note da Oxfam – e prima ancora dall’Istat – potrebbero avere un...
  • Rivoluzione? Si può fare. Il nuovo libro di Paolo Ciofi

    Ben fatto, Capitalismo. Paolo Ciofi ne è soddisfatto e ne elenca i principali “meriti”: «Intensificazione dello sfruttamento, aumento delle disuguaglianze, disgregazione della società». Di più di più. Ci sono da mettere in conto quei problemini lì, quelli «sempre più gravi della disoccupazione, della precarietà, della povertà e della corruzione»....
  • Chiamala Cyber war. Il click che può distruggerci

    Oltre il maltempo, il malocchio, il malumore, il malnato, il malinteso, il malvagio, il malessere, il mal di mare, il mal francese, ecc., tutta roba vecchia e nota, ora abbiamo anche il malware. Ultima generazione. Da noi si è ufficialmente materializzato, il malware, non più di due mesi fa,...
  • Stalingrado, la battaglia che ha sconfitto Hitler

    Febbraio 1943. Ricordando Stalingrado. La Stalingrado che a un prezzo sovrumano ha sconfitto il nazismo. Febbraio 1943. Si riprendono in mano i libri e ancora una volta, settant’anni dopo, il cuore fa un balzo. Eppure sí, Stalingrado c’è stata, la Battaglia di Stalingrado c’è stata, l’inenarrabile è avvenuto. Queste...
  • Fidel Castro. Chi sono io?

    Era impressionante. Un tipo che impressionava. Il famoso giornalista del “New York Times”, Herbert Lionel Matthews, che fu il primo in assoluto a intervistarlo sulla Sierra Maestra nel febbraio 1957, un anno o poco più  dopo il fatale Sbarco, nel primo dei suoi tre articoli, descrive Fidel Castro, <ad...
  • Omicidio Jo Cox, Borse in salita

    La notizia è piccola piccola, con titolo piccolo piccolo a una colonna, 19 righe in tutto. Mi era sfuggita, ma poi non so perché vi ho perso sopra due secondi per leggerla e altri due per rileggerla. Forse non ho letto bene, mi dicevo. La notizia piccola piccola era...
  • La fabbrica del Falso

    Non andate al cinema, a teatro o a cena con amici. Andate al Mercato. È il posto più “sicuro”, lui non vi abbandonerà mai. Sarà anzi sempre con voi; non vi lascerà un istante e lo troverete sempre; ovunque voi siate, lui sarà sempre con voi, disponibile notte e...
NO referendum

emergenza Covid