Sarà naturale, perché lo è sempre stato

Hanno passato quaranta anni insieme, Dario e Rudy. Dopo questi otto lustri, con la prospettiva di vedere approvato la legge della senatrice Cirinnà, hanno chiesto di potersi sposare e...

Hanno passato quaranta anni insieme, Dario e Rudy. Dopo questi otto lustri, con la prospettiva di vedere approvato la legge della senatrice Cirinnà, hanno chiesto di potersi sposare e ora sono marito e marito, sono una coppia anche per lo Stato italiano.
Proprio ieri un prete cattolico, padre Cosimo Scordato, ha annunciato che Elisabetta e Serenella saranno spose davanti al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e ha invitato i fedeli a partecipare all’evento e ad accogliere questa unione senza alcuna remora.
Accadono molti episodi di intolleranza, di omofobia, di odio e di discriminazione ogni giorno. In Italia e nell’intero mondo. Ma assistiamo anche a tante piccole coscienze che sono grandi pionieri di un futuro incontrovertibile.
Questo è il compito dell’umanità: aumentare la felicità propria in armonia con la natura che la circonda.
Tutto il resto, l’odio, la discriminazione, il sospetto, la paura e il pregiudizio sono spazzatura che, prima o poi, si estinguerà. La nuova felicità non avrà bisogno della memoria, perché sarà presente a sé stessa nel mondo.
L’odio dovrà essere ricordato, speriamo con fatica, perché un giorno qualcuno dirà: “Non riesco a concepirlo”.
Perché sarà naturale amare chi si vuole, perché lo è sempre stato anche se non ve ne siete accorti o se avete rifiutato di accorgervene.

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Aiuti e aiuto

    Per un popolo che viene “aiutato” (lo metto tra virgolette sottolineando tutta la tragica ironia della doppia maledizione che si portano appresso questi tipi di sostegni interessati dell’imperialismo moderno),...
  • Contro e pro

    C’è ancora la Covid-19. C’è la guerra tra due imperialismi che si fronteggiano sulla pelle degli ucraini. La benzina è arrivata a 2.08 al litro. Gas ed elettricità vanno...
  • Dal Donbass alla Luna

    Nel 2026, al massimo nel 207, pare che un modulo italiano sia pronto a fare la sua discesa sulla Luna. Noi c’arriviamo sempre un po’ in ritardo agli appuntamenti...
  • Tradimenti

    La crisi economica e la guerra per Draghi non debbono essere delle scuse per tradire gli obiettivi sul grande sogno europeo sul contenimento delle emissioni di Co2. Ha ragione,...