Non potrete farne a meno

21 gennaio 1921, a Livorno nasce il Partito Comunista d’Italia – Sezione della Terza Internazionale comunista. Ha quasi un secolo il comunismo italiano o, per meglio dire, quel che...

21 gennaio 1921, a Livorno nasce il Partito Comunista d’Italia – Sezione della Terza Internazionale comunista.

Ha quasi un secolo il comunismo italiano o, per meglio dire, quel che ne rimane. Se fosse per coloro che hanno ricercato la via della “gestione” del potere per modificare le sorti della società, ne rimarrebbe – anzi, ne rimane – un bel niente.

Ma c’è ancora un piccolo, non sparuto, zoccolo duro di resistenti, di cocciuti e recalcitranti comunisti che pensa, visti i dati Oxfam, visto che persino il giornale di Confindustria pare sorprendersi della forbice così ampia, enorme, spropositata tra concentrazione della ricchezza in mano di pochissimi e allargamento della povertà al resto della popolazione, che il comunismo sia la soluzione per salvare ambiente e umanità insieme.

Trattate pure come “utopia” il comunismo, ma se volete far sopravvivere le generazioni future, alla fine non potrete farne a meno.

Lavoriamo tutte e tutti alla costruzione di una nuova sinistra comunista. Per l’alternativa di società, per una ritrovata, rinnovata e forte passione politica per i moderni sfruttati. Contro ogni tentativo governista, riformista e nuovamente snaturante i valori di uguaglianza sociale e civile uniti ad un antifascismo imprescindibile, fondamento di una vera democrazia.

(m.s.)

foto: screenshot

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Porte chiuse

    Stando così le cose, un “Libro bianco” sulla diffusione dell’epidemia da Covid-19 sarà necessario. Come ai tempi del G8 di Genova. Il problema sono sempre i fatti, che hanno...
  • La soglia del “voto”

    Se solo fosse possibile mostrare con grande semplicità, con una comunicazione diretta, immediata le enormi ingiustizie che i popoli subiscono ogni giorno da parte dei potenti al servizio di...
  • Gli imbecilli oltre il capitale

    Va bene, il capitalismo tutto contiene, tutto influenza, tutto produce e condiziona. Ma l’imbecillità di chi continua a negare che il Covid-19 sia una pandemia, minimizzandola, riducendo il tutto...
  • Imprenditori, sfacciati sfruttatori

    In decenni e decenni di defiscalizzazioni, deregolamentazioni e semplificazioni normative, nonché in un ultra trentennale disposizione di tante categorie economiche e imprenditoriali di medio di grande stampo, la cumulazione...