La preoccupazione

Chi l’avrebbe mai detto che avrei applaudito Silvio Berlusconi. M’era già accaduto mesi fa con Mara Carfagna quando, presiedendo una seduta della Camera dei Deputati aveva rimbrottato il ministro...

Chi l’avrebbe mai detto che avrei applaudito Silvio Berlusconi. M’era già accaduto mesi fa con Mara Carfagna quando, presiedendo una seduta della Camera dei Deputati aveva rimbrottato il ministro dell’Interno.

Oggi mi accade nuovamente, questa volta col capo di Forza Italia.

Poi leggo che Stefania Prestigiacomo è salita sulla Sea Watch 3 con Nicola Fratoianni e Riccardo Magi. Tre deputati profondamente differenti tra loro per idee e visione anche del mondo che aprono una breccia nell’inumanità crescente e al potere.

Non mi preoccupo degli applausi metaforici che ho pensato per Berlusconi: scaramucce politiche tra Forza Italia e Lega valgono bene una affermazione pro-migranti (salvo precisare subito dopo che 600.000 clandestini presenti nel Paese andrebbero rispediti a casa loro).

Mi preoccupo per Forza Italia: rischia di trovarsi presto nel “campo progressista” se continua così…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto



info Covid19

antispecismo



sul tuo computer…

altri articoli

  • A Samuel Paty

    Se sento il nome di Samuel Paty penso alla scuola, penso a quei ragazzi francesi che studiavano con lui e che imparavano, a poco a poco, a vivere laicamente,...
  • La gentilezza è una carezza

    «Scusatemi se vi saluto da lontano». Una frase bella, un bel pensiero perché sommessamente gentile. Cortese al punto giusto. Rispettoso e generoso. In fondo basta davvero poco per esprimere...
  • Decreti di redenzione

    Pare che dopo cinque riunioni al Ministero dell’Interno, finalmente le forze della maggioranza di governo abbiano trovato la quadra per superare l’ignominia dei “decreti sicurezza” di impronta giallo-verde. Ce...
  • L’esercito delle mascherine

    Le mascherine da mettere ogni giorno su tutto il territorio nazionale sono una misura che condivido. Ma si può fare tranquillamente a meno della presenza dell’esercito per le vie...