Colto al balzo

Un tempo si cantava: “Meno male che Silvio c’è”. O almeno… la cantavano. Perché il motivetto era anche orecchiabile ma proprio non mi uscivano dall’ugola né la melodia e...

Un tempo si cantava: “Meno male che Silvio c’è”. O almeno… la cantavano. Perché il motivetto era anche orecchiabile ma proprio non mi uscivano dall’ugola né la melodia e tanto meno le parole.
Ora si canta, da qualche giorno a questa parte, “Meno male che il Senato c’è”, per rimediare al pasticcio combinato dalla maggioranza di governo alla Camera con la modifica degli articoli del Codice penale in materia di “legittima difesa”.
Ed è stato lo stesso Renzi ad augurarsi una modifica a quanto approvato dal suo partito in prima lettura nella prima delle due assemblee legislative della Repubblica.
“Meno male che il Senato c’è”, sostiene giustamente anche il suo Presidente Pietro Grasso. Meno male sì, eccome.
Ma poi arriva la dichiarazione di precisazione. Voi pensavate che Renzi ci avesse ripensato, tanto sulle modifiche sulla “legittima difesa” quanto sulla presenza del Senato così come è sempre stato da settanta anni a questa parte… E invece no…
La sua rabbia è dovuta al fatto che il pasticciaccio brutto è una evidente prova “che così non si va avanti un anno”.
Le prove per far scendere gli scalini di Palazzo Chigi a Gentiloni sono già cominciate…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Italia – Mondo

    Mario Draghi urbi et orbi: «Siamo pronti ad accogliere il mondo in Italia». Ci vuole poco a superare la sinistra in buonismo ed accoglienza. E ora chi glielo spiega...
  • Per la memoria divisiva

    Il 28 aprile 1945 Mussolini veniva fucilato in nome del popolo italiano, per aver instaurato una dittatura feroce e sanguinaria per oltre vent’anni; per aver legalizzato il razzismo nel...
  • La vittima (quale?)

    Uno stupro è prima di tutto una violenza, un vilipendio fisico e morale di una persona. Chiunque essa sia. È una condanna prima per la vittima che per lo...
  • Ma intanto sono muti…

    Dunque pare deciso: le acque radioattive usate per raffreddare la centrale nipponica di Fukushima saranno riversate nell’Oceano Pacifico. Secondo il governo di Tokyo è la migliore soluzione possibile: i...