Cari vecchi compagni democristiani…

I tempi cambiano. Ti rendi conto che hanno ragione Cirino Pomicino e De Mita sul referendum. Che la pensano come te, che sei comunista. Non comunista tanto per dire,...

I tempi cambiano. Ti rendi conto che hanno ragione Cirino Pomicino e De Mita sul referendum. Che la pensano come te, che sei comunista. Non comunista tanto per dire, ma comunista con una minima tradizione personale dietro, in un tempo nemmeno tanto lontano.
Muore Tina Anselmi e comprendi che se ne va una parte di quella Repubblica che avevi conosciuto come antifascista e democratica, nonostante proprio il suo partito, la Democrazia Cristiana.
Davanti chi hai? Matteo Renzi, Angelino Alfano, Denis Verdini.
Il primo si richiama alla sinistra, il secondo rivendica una tradizione centrista con accenti di destra. Il terzo non è pervenuto.
I tempi cambiano e ti rendi conto che o le cose cambiano rapidamente oppure il tuo mondo è passato.
Ma uno nuovo si può sempre costruire. Da comunisti, per il comunismo. Per una società di liberi ed eguali.
Utopia? Non è, ma se anche fosse, sarebbe comunque una dolce evasione dalla prigione di un presente renziano.
Cos’è più utopico? Renzi che afferma d’essere di sinistra o il comunismo e il suo vento di libertà?
Rispondete, prego…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Donne su donne

    Il giustificazionismo ha delle striature di ambiguità che lo rendono, molto spesso, molto pericoloso. Tra le pieghe sue pieghe si nascondono detti e non detti, campi aperti lasciati all’immaginazione...
  • Light and heavy

    Draghi e Salvini si accordano sull’approvazione del Green pass alla Camera dei Deputati. Non si sa bene chi abbia convinto chi. Ma poco importa: l’estensione “light” del Certificato verde...
  • A Khasa Zeman

    Khasa Zeman è l’uomo a sinistra nella foto. Accanto a lui c’è un suo aguzzino, un miliziano talebano che lo irride. Era un comico, Khasa, che ha sempre satireggiato...
  • Disperato, povero Afghanistan

    Vent’anni di guerra in Afghanistan, di missioni militari, di occupazioni e di depredazioni di risorse energetiche. Vent’anni (e più) di risiko asiatico, tra i confini dell’ex Urss, l’Iran islamico...