Caldo migrante

L’esasperazione è tanta: i manganelli che vengono sfoderati ne sono la prova. In pieno centro a Roma un centinaio di rifugiati, con donne e bambini, sono stati fatti oggetto...

L’esasperazione è tanta: i manganelli che vengono sfoderati ne sono la prova. In pieno centro a Roma un centinaio di rifugiati, con donne e bambini, sono stati fatti oggetto di cariche della polizia e di lancio di violenti getti dagli idranti sfollagente.
Peccato per la violenza dell’acqua, perché come ci ha insegnato Oskar Schindler, anche una manichetta d’acqua può trasformarsi in un sollievo… Basta solo regolarne il getto.
E l’agosto di sofferenza dei rifugiati si sarebbe per un attimo trasformato in una qualche forma di leggerissimo sollievo. Se non altro dal caldo torrido della capitale…

(m.s.)

foto tratta da Pixabay

categorie
Lo stiletto

altri articoli

  • Ma intanto sono muti…

    Dunque pare deciso: le acque radioattive usate per raffreddare la centrale nipponica di Fukushima saranno riversate nell’Oceano Pacifico. Secondo il governo di Tokyo è la migliore soluzione possibile: i...
  • Concetti semplici

    Chiarezza, chiarezza sui vaccini. Su benefici e rischi. Le interviste di virologi rassicurano. Rassicuriamoci. Intanto le domande, i dubbi però diventano una tempesta cerebrale: fidarsi, non fidarsi? Affidiamoci ai...
  • Una minestra di sassi

    Lagarde: «La BCE ha una batteria di strumenti eccezionali da usare». Visti i precedenti, c’è da preoccuparsi nell’ascoltare queste parole. Nel peggiore dei casi è una batteria di cannoni...
  • Ucci, ucci

    Ma sì, forse è meglio, così ci si distrae un po’ dalla dura realtà dei tempi, dal flusso continuo di notizie desolanti sulla guerra dei vaccini, sulle esportazioni e...